Dopo che, la settimana precedente, il derby dell’Arno, ha sorriso a Firenze, vedendo la Fiorentina imporsi sull’Empoli, per 2-1, anche l’ultima giornata di campionato, andata in scena sabato 22 maggio, ha visto trionfare le ragazze viola, su un agguerrito San Marino, sempre per 2-1.

Finisce così il campionato, probabilmente il più difficile, sotto tutti i punti di vista, con la conquista del 4° posto, non esattamente l’obbiettivo primario della stagione, ma quasi insperato, per buona parte della stessa.

Ora è già tempo di guardare avanti, alla costruzione, anzi, alla ricostruzione di una squadra e di un ambiente, che come base, da cui ripartire, dovrà obbligatoriamente e necessariamente avere il Cuore.

Lo stesso che rappresenta, da sempre, Firenze e i Fiorentini, perché è lì sopra che si posa il giglio, simbolo della città, ogni volta che viene indossata la maglia viola.

L’unico motore che tutto muove, anche e soprattutto nello sport.

Quello, che unito all’Orgoglio, alla Passione e al senso di Appartenenza, dovrà riportare la Firenze calcistica dove merita di stare.

Competenza, concretezza e programmazione, dovranno essere i primi protagonisti di questa calda estate di mercato, prima di qualunque naturale voce di corridoio.

C’è però qualcosa che va oltre qualsiasi risultato o classifica ed è il rientro in campo di Danila Zazzera, dopo l’operazione a cuore aperto dello scorso anno.

Questo si che poteva sembrare un risultato davvero insperato, che invece poi, forte come chi tutto questo lo ha vissuto ha portato alla vittoria più bella ed importante del campionato.

Come Danila, come Firenze, ripartire e tornare grandi è una questione di Cuore.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: