Finisce a 0-1 tra Napoli e Sampdoria allo Stadio Giuseppe Piccolo di Cercola il match valevole la settima giornata di Serie A femminile. Decide il match Carp e sono ben due cartellini rossi per le azzurre di Pistolesi.

La partita

Il primo squillo del primo tempo è delle azzurre, buona l’incursione di Erzen sulla fascia ma meno il suo destro. Si fa vedere in area di attacco la Sampdoria con l’ex giornata Martinez, la blucerchiata supera di fisico Di Marino ma la sua soluzione è un mix tra tiro e cross che non impensierisce Aguirre. Sul finire del primo tempo le azzurre vanno vicine al gol del vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo, protagonista dell’azione Soledad, ma l’argentina non trova il tap in vincente.

Nel secondo tempo ci prova subito il Napoli con Soledad, l’argentina penetra nella difesa blucerchiata ma Tampieri c’è. Ci prova Erzen che, servita da Porcarelli, spizza di testa ma Tampieri non si lascia sorprendere. Si complica il match per le azzurre nell’ultimo quarto d’ora dopo il rosso diretto a Di Marino. Ciò nonostante le azzurre non si chiudono in difesa e continuano ad attaccare, Tui si rende pericolosa al 84’ ma ancora una volta Tampieri non si fa sorprendere. A tre minuti dal 90’ si fa sentire ancora il Napoli, Goldoni di testa sfiora la rete decisiva. Subito dopo altro rosso per le azzurre, questa volta è la volta di Awone. Al 97’ la decide Carp che sotto porta trova il tap in vincente spegnendo le speranze del Napoli.

Napoli-Sampdoria:

NAPOLI: Aguirre; Garnier, Di Marino, Awona, Erzen (Corrado 89’); Tui, Colombo, Abragmsson (Capitanelli 34’), Goldoni, Porcarelli (Acuti 62’), Soledad. Allenatore: Pistolesi.

SAMPDORIA: Tampieri, Boglioni (Bursi 61’), Auvinen, Rincòn, Martinez (Helmvall 31’), Spinelli, Battelani (Musolino 85’), Tarenzi (Carp 85’), Novellino, Fallico, Giordano. Allenatore: Cincotta.

Arbitro: Gigliotti di Cosenza

Marcatrici: Carp 97′

Ammonite: Colombo, Auvinen, Capitanelli

Espulse: Di Marino, Awone

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: