La diciottesima giornata del campionato cadetto è stata caratterizzata da sfide importanti, in testa come in coda, che hanno visto conferme e anche qualche sorpresa. Tranne la gara di Sassari, tutte le altre si son giocate alle 14 e 30.

SASSARI TORRES-CITTADELLA 2-1

Nell’anticipo delle 11 e 30, che ha segnato il debutto di Mauro Ardizzone sulla panchina delle rossoblu, le sarde hanno battuto 2 a 1 il Cittadella. Gara già decisa nel primo tempo con le reti di Gomes all’undicesimo e di Blasoni al 45′. Inutile la rete di Saggion per le venete al 48′. Con questo successo il Sassari sale a quota 12 punti, appena fuori dalla zona calda della classifica, granata ferme a quota 21.

BRESCIA-CHIEVO 1-0

Dopo aver vinto all’ultimo secondo la supersfida di mercoledi col Como, il Brescia vince anche quella col Chievo e sempre di misura. La rete che decide il match è di Brayda(che aveva deciso la sfida col Como) al 60′. Leonesse che allungano e vanno a +5 sulle lariane e a +10 sulle veronesi ferme al terzo posto in coabitazione col Bari a 25 punti.

COMO-SAN MARINO 2-4

Sconfitta clamorosa del Como che, dopo aver perso col Brescia, perde anche in casa contro il San Marino per 4 a 2. Sammarinesi già avanti dopo soli 2 minuti con Jansen, al 20′ Rizzon pareggia per le lariane, ma nella ripresa il San Marino va avanti prima con Barbieri al 50′, poi con Massa al 60′. Dopo poco l’ex Samp Carp accorcia le distanze per le padroni di casa, prima che Menin all’80’ fissi il punteggio sul 4 a 2. Como a 5 punti dalla vetta, San Marino al sesto posto a quota 23 punti.

CORTEFRANCA-TAVAGNACCO 1-0

Continua il momento d’oro del Cortefranca, che vince anche col Tavagnacco di misura e resta a ridosso della coppia di terze Bari-Chievo. Successo firmato da Kiem al 59′. Cortefranca a 24 punti, Tavagnacco che resta a 20 punti in zona tranquillità.

PINK BARI-CESENA 0-1

L’altra sorpresa della giornata arriva da Bari, dove la squadra biancorossa perde inaspettatamente in casa col Cesena per 1 a 0. A decidere l’incontro capitan Petralia al 41′. Il Bari resta terzo a 25 punti assieme al Chievo, mentre le romagnole salgono al settimo posto a 21 punti.

PALERMO-PRO SESTO 2-0

Nella zona retrocessione vittoria del Palermo sulla Pro Sesto per 2 a 0. Un gol per tempo in questo successo che permette alle rosanero di sperare ancora nella salvezza: Licari al 26′ e Zito al 57′. Siciliane a quota 11, a un punto da Pro Sesto e Sassari Torres.

ROMA CF-RAVENNA 3-3

Scoppiettante tre a tre tra Roma Calcio Femminile e Ravenna. Avanti le emiliane nel primo tempo con Benedetti dopo soli tre minuti e Gianesin al 13′, poi nella ripresa rimonta delle romane con una doppietta della lituana Lazdauskaite al 53′(su rigore) e al 62′, ancora vantaggio del Ravenna con Morucci al 66′ e pari definitivo ancora della lituana Lazdauskaite al 71′. Roma Calcio Femminile che resta ultima a 10 punti, Ravenna che va a quota 17.

Di Mattiaamato

Sono Mattia, sono di Catanzaro. Tifoso juventino e catanzarese,amante del calcio femminile

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: