La formazione di Nils Nielsen segna due gol nei primi cinque minuti ma si fa recuperare dalle portoghesi nella ripresa.

Svizzera e Portogallo si sono divisi il bottino nella prima partita di UEFA Women’s EURO 2022 pareggiando 2-2 in una partita ricca di gol e spettacolo al Leigh Sports Village.

La partita in breve

Le due squadre sono alla loro seconda fase finale e per entrambe è fondamentale la vittoria in un Gruppo C che comprende squadre di esperienza come Paesi Bassi e Svezia. La Svizzera parte fortissimo e dopo soli cinque minuti va sul 2-0.

Coumba Sow sblocca il risultato dopo soli due minuti con una conclusione potente su un pallone vagante che non lascia scampo a Inês Pereira. La squadra di Francisco Neto subisce il colpo e dopo soli due minuti si ritrova sotto di due gol: Ramona Bachmann batte una punizione sulla quale si avventa di testa Rahel Kiwic.

Il Portogallo non riesce a reagire nella prima frazione di gioco ma nella ripresa cambia marcia. Al 59′ Diana Gomes accorcia le distanze con una ribattuta di gamba su un suo stesso colpo di testa dopo la respinta del portiere Gaëlle Thalmann su corner di Ana Borges. Sette minuti dopo le portoghesi pareggiano i conti con Jessica Silva che mette nel palo opposto di prima un pallone crossato dalla destra da Tatiana Pinto. Le due squadre si sfidano a viso aperto sfiorando più volte il gol della vittoria ma il risultato resta inchiodato sul 2-2.

Formazioni

Portogallo: Pereira; Amado, Gomes, C. Costa, Marchão; Do. Silva, T. Pinto (F. Pinto 83′), Norton; Borges (Nazareth 77′), J. Silva (Encarnação 83′), Di. Silva

Svizzera: Thalmann; Maritz, Calligaris, Kiwic, Aigbogun; Crnogorčević, Wälti (Mauron 90’+1′), Maendly (Marti 74′), Reuteler (Humm 90’+1′); Sow; Bachmann

Statistiche

  • Per la prima volta una squadra è andata così presto sul 2-0 nella storia di Women’s EURO – dopo quattro minuti e 11 secondi.
  • La Svizzera non è riuscita a segnare in due delle ultime 22 partite tra qualificazione e fase finale di Women’s EURO.
  • Ana-Maria Crnogorčević è diventata la calciatrice con più presenze della Svizzera con 136, superando il precedente record di Lara Dickenmann.
  • La capitana della Svizzera in questa gara ha giocato la sua 100esima partita con la nazionale.
  • Ana Borges ha eguagliato il record di 145 presenze col Portogallo di Carla Couto.

Fonte foto copertina: uefa.com

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: