La gara del “Marconi” arriva, per Villorba e Portogruaro, in un momento delicato per entrambe. Se le granata devono fare i conti con le assenze, le locali stanno prendendo le misure della nuova categoria. Il 3-1 portogruarese di settembre non deve ingannare: sia la classifica (pari punti) sia i risultati recenti dimostrano una vicinanza di valori. Per entrambe, infatti, alla prima vittoria in campionato nell’infrasettimanale è seguita una sconfitta netta contro una pretendente al titolo. Ultima premessa da considerare, le probabili precipitazioni previste per domani, che potrebbero rendere il copione della gara ulteriormente stropicciato e di difficile lettura. Calcio d’inizio alle 15.30 al Comunale di Lancenigo, dirigerà Piccolo di Pordenone.

Villorba

L’entusiasmo della neopromossa si sente. Le locali hanno inserito in rosa l’esperta punta De Martin, ex Vittorio Veneto, che ha portato subito dividendi: quattro gol in due partite e firma sulla prima vittoria in serie C. Soprattutto, le ragazze di mister Meneghello vanno in gol da tre gare consecutive e nel secondo tempo di Merano, nonostante il passivo, hanno mostrato di avere margini di crescita.

Portogruaro

Il Porto non può permettersi cali di concentrazione. Per trovare la chiave di una gara che si annuncia difficile da leggere, serviranno pazienza e nervi saldi. Una partita che si può vincere in difesa: sia le granata sia le trevigiane hanno sempre preso almeno un gol in questa stagione. Portare a casa la rete inviolata potrebbe essere un fattore decisivo, per quanto la differenza tra lo 0-0 e la vittoria la faranno le motivazioni e la capacità di archiviare al più presto i passivi di domenica scorsa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: