Come era prevedibile, la sfida di Lancenigo non ha confermato il risultato della torrida amichevole precampionato. D’altronde, Villorba e Portogruaro non sono le stesse squadre di un mese fa: le granata hanno più assenze a cui far fronte, mentre le ragazze di mister Meneghello hanno una giocatrice determinante come De Martin in più, autrice del quarto centro in tre partite. Le ospiti hanno azzannato la partita, segnando due gol in 10′ e andando vicine al tris in un’altra occasione. Il Porto ha avuto il merito di non arrendersi a una gara nata male, trovando il pari nel secondo tempo con un lampo di Gashi. Un 2-2 giusto per lo sviluppo dei due tempi, ma il rammarico per entrambi rimane: il Villorba per non averla chiusa nel primo tempo, il Porto per non aver coronato con la rimonta il ritorno di fiamma nella ripresa.

Uno-due Villorba, intervallato da Matiz

Vantaggio lampo delle locali, con la solita De Martin, che la piazza di precisione sul secondo palo da appena dentro l’area. Villorba vicino al raddoppio all’8′: spunto di De Martin che in zona gol vede stoppato da Gava C. il suo tiro a botta sicura. Passa 1′ e il Porto pareggia con Matiz, abile a farsi trovare in area piccola da un lancio dal centrocampo e infilare di esterno. Non c’è un attimo di tregua: all’11’ trevigiane di nuovo in rete, rimessa lunga in area piccola e zampata di Tomaselli che devia alle spalle di Papandrea. La risposta del Porto arriva al 26′ con la battuta dal limite di Durigon, autrice di una doppietta nell’amichevole estiva, sulla parte superiore della traversa. Grande occasione al 35′ per il Villorba, ancora con De Martin che a porta spalancata non trova il tris per questione di centimetri. Scambio al limite Bigaran-Matiz-Battaiotto al 38′, con la seconda anticipata dall’uscita di Muzzi al momento del tiro.

Pareggia Gashi

Quattro cambi di Maggio nel giro dei primi 10′ per raddrizzare la gara. Spollero prova dal limite al 7′, blocca Muzzi. Ci prova Gashi su punizione dalla destra al 15′ sorvolando di poco la traversa. Sul ribaltamento di fronte brivido per le ospiti: Tomaselli colpisce di prima nel cuore dell’area: fuori di poco. Il Porto trova il pari al 24′ con un eurogol di Gashi: bomba su punizione dai 30 metri che si infila alla sinistra di Muzzi. Insistono le granata, cross di Battaiotto in area piccola al 25′, girata di testa di Gashi e palla a un amen dall’incrocio. I rimanenti 20′ sono poveri di appunti, se non per l’espulsione per proteste di Maggio.

Reti:

5′ pt De Martin, 9′ Matiz, 11′ Tomaselli, 24′ st Gashi.

Ammonizioni:

Durigon, Ghezze

Espulsioni:

Maggio

Portogruaro

Papandrea, Minutello, Gava V. (1′ st Raicovi), Di Lenardo (29′ st Chiarot), Gava C., Volpatti (1′ st Piovesan), Codarin (7′ st Spollero), Durigon, Matiz, Bigaran (11′ st Gashi), Battaiotto. Allenatore: Maggio. A disposizione: Piemonte, Nodale.

Villorba

Muzzi, Donadel, Morettin (11′ st Sandi), Pivetta, Bassani, Cochrane, Foltran, Tomaselli (32′ st Ghezze), Trevisiol, De Martin, Zilli (15′ st Peron). Allenatore: Meneghello. A disposizione:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: