Una vittoria di prestigio importantissima per il Sassuolo di Piovani sul campo del Milan, sconfitto per 2 a 0 dalle neroverdi, ora le uniche a punteggio pieno a fianco della Juventus.

La partita

I primi 10′ di gioco si rivelano molto equilibrati, con il Sassuolo ben coperto dietro e pronto ad attaccare senza paura, mentre il Milan prova un pressing forte in avanti che gli vale la conquista di 5 calci d’angolo in pochi minuti.

Ad andare in vantaggio è però la squadra di Piovani, con Clelland che lancia in area. con il conseguente stop e tiro al volo di Dubcova imprendibile per Giuliani.

La patita prosegue con le rossonere ad inseguire, ma a rendersi ancora una volta maggiormente pericolose sono le neroverdi, con un’azione copia-incolla del goal: ancora Cantore in mezzo per Dubcova, la quel questa volta di testa colpisce il palo, con la difesa avversaria chiamata a rinviare.

Passano pochi minuti ed è Clelland questa volta ad avere un’ottima occasione, ma la scozzese non si accentra e aspetta troppo per calciare, concludendo alla fine sul fondo.

Nella ripresa la prima occasione è delle ragazze di Maurizio Ganz, con Boquete che serve Giacinti, ma il capitano calcio tra le mani di Lemey.

Al 55′ arriva però il raddoppio del Sassuolo, nato ancora una volta dai piedi di Sofia Cantore, incaricata di battere il calcio d’angolo da cui arriva il colpo di testa vincente di Dongus.

Al 61′ il Milan va vicino ad accorciare, ma la neo entrata Stapelfeldt vede il suo tentativo stamparsi sulla traversa della porta protetta da Lemey.

Triplo squillo rossonero attorno al minuto 80. Prima con la punizione di Boquete respinto da Lemey, poi con Longo che colpisce male mandandola sopra la traversa, infine con un’altro intervento decisivo del portiere del Sasòl su Giacinti.

Milan – Sassuolo 0-2

Marcatrici: Dubcova al 15′, Dongus al 55′

Milan (3-4-2-1): Giuliani; Fusetti (dal 60′ Arnadottir), Agard, Codina; Bergamaschi, Boquete, Adami (dal 74′ Thrige Andersen), Tucceri (dal 74′ Longo); Grimshaw (dal 46′ Jane), Thomas (dal 60′ Stapelfeldt); Giacinti.
A disposizione: Rizza, Fedele, Morleo, Cortesi.
Coach: Maurizio Ganz

Sassuolo (4-3-1-2): Lemey; Santoro, Mihashi, Dongus, Filangeri, Philtjens; Tomaselli (dal 77′ Orsi), Parisi (dal 83′ Brignoli); Dubcova; Clelland (dal 83′ Benoit), Cantore (dal 88′ Ferrato).
A disposizione: Da Canal, Pellinghelli, Cambiaghi, Binini, Lauria.
Coach: Gianpiero Piovani

Ammonite: Tomaselli, Dongus, Codina, Philtjens
Espulse: –

Di Mattia del Giudice

Co-fondatore e Caporedattore di Cartellino Rosa

Rispondi