La Sampdoria prepara la sfida contro la Fiorentina in programma il 2 ottobre alle 12:30. L’ex di turno Antonio Cincotta proverà a “vendicarsi” del suo passato. Nell’ultimo turno le giocatrici blucerchiate si sono dovute arrendere al maltempo. Che ha costretto l’arbitro Marco Monaldi a sospendere la sfida contro il Pomigliano al minuto 32. Motivo per cui le liguri sono ancora ferme a 3 punti.

Stefania Tarenzi insegue il 100° gol in Serie A. La lombarda classe ’88 ha fino ad ora timbrato il cartellino nella massima serie 33 volte col Mozzanica, 34 col Brescia, 7 col Sassuolo, 13 col Chievo Verona e 12 con l’Inter. L’attaccante di Cincotta ha messo a segno 7 reti contro le Viola. 6 quando si chiamava ancora Firenze e una sola, il 24 gennaio 2021, da quando la Società è stata acquisita dalla Fiorentina.

Nei primi 32′ contro il Pomigliano Cincotta aveva schierato un 4-2-3-1 con Tarenzi terminale offensivo, mentre il trio alle spalle della centravanti era composto da Berti, Rincòn e Martinez. Vedremo se il tecnico doriano confermerà lo schieramento dello scorso turno. Oppure opterà per il 4-3-3 usato contro Lazio e Milan oppure il 3-4-2-1 utilizzato contro il Sassuolo.

La Sampdoria si affiderà a Babb tra i pali. Con la linea a 4 di difesa Novellino, Pisani, Spinelli, Giordano che ha dato segnali di affidabilità in avvio di campionato. Da capire se il centrocampo sarà a 2 con Fallico e Re, oppure l’ex Cincotta riserverà qualche sorpresa. A disposizione del tecnico ci sono anche Seghir, titolare nelle prime 3 uscite ufficiali, e la svedese Helmvall (20′ giocati contro la Lazio, 8′ contro il Milan, 45′ contro il Sassuolo). Ancora a secco di minutaggio la giovane classe 2003 scuola Juventus Letizia Musolino, potrebbe essere lei una delle frecce da scoccare nel corso della partita.

Rispondi