Le toscane ribaltano tutto nel secondo tempo meritando la vittoria sulle venete ed allontanandosi dalla zona rossa.

Empoli 7

Allenatore: Ulderici 
Bravo a credere in Dompig che sembrava destinata al cambio a fine primo tempo per problemi. Nel secondo tempo la squadra cambia passo.

Empoli: Capelletti 6; De Rita 7, Brscic 6, Knol 6,5, Mella 6,5; Prugna 6,5, Cinotti 6,5 (dal 78’ Silvioni s.v.), Bardin 6,5 (dal 65’ Oliviero 6), Bellucci 6,5; Bragonzi 8, Dompig 8 (dal 86’ Monterubbiano s.v.).

Top 3 Empoli

Dompig 8: fa ripartire letteralmente la squadra con gol e assist. Sontuosa nel secondo tempo.

Bragonzi 8: gol del vantaggio e gol vittoria, di più non le si può chiedere. Ottima anche nel recupero palla

De Rita 8: nel primo tempo è la più pericolosa delle toscane, la fascia destra è tutta sua.

Hellas Verona 5

La squadra sembra bella, ordinata e pericolosa per quasi tutto il primo tempo, poi si scioglie come neve al sole

Allenatore: Pachera 5
Corre ai ripari con un triplo cambio al 59’ ma non ritrova più compattezza, e anche se prova il tutto per tutto con 4 punte la squadra resta schiacciata

Verona: Keizer 5,5; Ledri 5,5 (dal 65’ Oliva 6), De Sanctis 5,5, Ambrosi 5,5, Jelencic 5; Catelli 5,5 (dal 59’ Mancuso), Errico 5 (dal 81’ Marchiori s.v.), Lotti 5 (dal 59’ Dahlberg 5); Cedeño 7, Anghileri 6,5 (dal 59’ Nillson 5), Pasini 6.

Top 3 Hellas Verona Women

Cedeño 7: straripante nel primo tempo, poi nella seconda parte deve metterci il fisico

Pasini 6: subito assist per il momentaneo vantaggio, prova poi a rendersi pericolosa anche quando la squadra cala

Anghileri 6,5: forse sostituita troppo in fretta, per quanto visto nella prima parte di gara meritava più spazio

Fonte foto: Riccardo Donatoni

Rispondi