Allo Stadio Tre Fontane, sotto un cielo parzialmente nuvoloso, al 28′ la Roma apre le marcature: Glionna riceve palla sulla destra, si accentra e la passa dalla parte opposta verso Greggi la quale tira col destro sul secondo palo, Peyraud-Magnin respinge la sfera, ma Di Guglielmo è lesta sulla ribattuta e col sinistro trafigge sotto misura l’estremo difensore bianconero. Al 64′ la Juventus pareggia i conti: azione insistita di Boattin sulla sinistra che pesca Rosucci libera nel mezzo al limite dell’area di rigore la quale scarica un destro potentissimo che bacia il secondo palo e finisce in rete. Al 85′ Bonfantini controlla un pallone difficile a centrocampo, parte in velocità e poi sgancia un destro preciso che Ceasar disinnesca molto bene in angolo. Al 87′ le bianconere passano in vantaggio: calcio d’angolo battuto da Boattin, Stašková sul primo palo si libera della marcatura di Bernauer ed infila con precisione di testa alle spalle dell’incolpevole Ceasar.

Roma – Juventus 1-2

Marcatrici: Di Guglielmo al 28′; Rosucci al 64′; Stašková al 87′

Roma (4-2-3-1): Ceasar; Di Guglielmo; Swaby; Linari; Bartoli; Thaisa (dal 67′ Bernauer); Greggi; Serturini; Andressa (dal 75′ Soffia); Glionna; Pirone (dal 68′ Lázaro)

A disposizione: Baldi; Pettenuzzo; Pacioni; Vigliucci

Allenatore: Spugna

Juventus (4-3-3): Peyraud-Magnin; Hyyrynen; Lenzini (dal 58′ Lundorf); Salvai; Boattin; Rosucci (dal 80′ Stašková); Pedersen; Cernoia (dal 70′ Caruso); Bonansea (dal 80′ Bonfantini); Girelli; Hurtig

A disposizione: Aprile; Nildén; Zamanian; Beccari; Pfattner

Allenatore: Montemurro

Ammonizioni: /

Espulsioni: /

Recupero: 1° tempo /; 2° tempo 5′

Arbitro: Di Graci della sezione di Como

Di Davide Torretta

Redattore presso Cartellino Rosa

Rispondi