La Juventus espugna lo Stadio Tre Fontane in rimonta grazie alle marcature di Rosucci e Stašková nella seconda frazione di gioco. Partita giocata ad altissima ritmi ed a tratti molto ruvida. La Roma, passata in vantaggio con Di Guglielmo nel primo tempo, si spegne progressivamente alla lunga distanza, dove invece le bianconere hanno fatto la differenza.

Roma 6,5

La squadra fa densità in mezzo al campo e riparte in velocità, ma spende troppe energie nel primo tempo e crolla nel secondo.

Roma (4-2-3-1): Ceasar 6,5; Di Guglielmo 7; Swaby 6,5; Linari 6,5; Bartoli 6,5; Thaisa 6 (dal 67′ Bernauer 6); Greggi 7,5; Serturini 7; Andressa 6,5 (dal 75′ Soffia 6); Glionna 6; Pirone 6,5 (dal 68′ Lázaro 6)

L’allenatore 

Spugna 6

Decide di adottare un approccio conservativo, snaturando la sua idea di gioco, ed alla lunga i nodi vengono al pettine…

Top3 Roma

Greggi 7,5

La giovane centrocampista si rende protagonista di una prestazione semplicemente magistrale: onnipresente sul terreno di gioco.

Di Guglielmo 7

Copre bene la sua fascia in ambo le fasi di gioco e realizza il primo gol in maglia giallorossa che illude a lungo la tifoseria.

Serturini 7

Corre per novanta minuti senza mostrare alcun segno di cedimento, mettendo a dura prova la resistenza difensiva bianconera.

Juventus 6,5

Le bianconere faticano parecchio nel primo tempo, ma nel secondo prendono sempre più campo e nel finale risolvono la partita.

Juventus (4-3-3): Peyraud-Magnin 6; Hyyrynen 6,5; Lenzini 7 (dal 58′ Lundorf 6,5); Salvai 6,5; Boattin 6,5; Rosucci 7,5 (dal 80′ Stašková 7); Pedersen 6,5; Cernoia 6 (dal 70′ Caruso 6,5); Bonansea 6 (dal 80′ Bonfantini 7); Girelli 6,5; Hurtig 6,5

L’allenatore

Montemurro 7

Non si scompone nel primo tempo, persegue i suoi principi di gioco ed i suoi cambi nella seconda frazione sono decisivi.

Top3 Juventus

Rosucci 7,5

In questa stagione sembra tornata ai tempi d’oro, ed il suo gol è un gioiello: le lacrime dopo la marcatura parlano da sé…

Lenzini 7

Sbaglia qualcosa in impostazione, ma compensa ampiamente con una precisione chirurgica in interdizione che evita diversi pericoli.

Bonfantini&Stašková 7

Entrano al 80′ sul terreno di gioco e spaccano letteralmente in due la partita: una coppia dall’avvenire più che luminoso.

Di Davide Torretta

Redattore presso Cartellino Rosa

Rispondi