Pronostico rispettato per le ragazze di Piovani che centrano al “Ricci” la quinta vittoria consecutiva a scapito di una Lazio che, pur evitando la goleada, non ha mai dato l’impressione di poter competere per il risultato.

Primo Tempo

Partono subito in avanti le neroverdi: al 15’ Ohrstrom devia in angolo sul piatto al volo di Dongus servita da Clelland; al 17’ Clelland lancia a rete Cantore che però non inquadra la porta, mentre al 21’ è ancora Ohstrom a salvare in  due tempi su Dubcova e Cantore. 

La Lazio stringe i denti, facendo soprattutto affidamento sugli interventi del proprio portiere, ma è costretta a capitolare alla mezz’ora: azione da manuale del Sassuolo con Santoro che serve Dubcova in area, stop e colpo di tacco della ceca a servire Tomaselli che infila Ohrstrom con un preciso destro all’angolino basso.

Nonostante il dominio delle padrone di casa, la Lazio riesce a limitare i danni, andando negli spogliatoi sotto di una sola rete.

Secondo Tempo

La ripresa di apre con il primo squillo biancoceleste, ma Lemay sradica il pallone dai piedi di Martin, servita ottimamente da Andersen (52’). Il Sassuolo risponde immediatamente con Philtjens, che si divora la rete del 2-0 sparando di piatto alto a due passi dalla porta, e poco dopo con Cantore che sfiora il palo alla sinistra di Ohrtrom (55’). Al 58’ ancora Sassuolo: è Clelland a centrare la traversa, sfruttando un tiro malriuscito della solita attivissima Cantore. 

La stanchezza comincia quindi a farsi sentire tra le due formazioni, mentre imperversa la girandola delle sostituzioni. Per ulteriori emozioni bisogna attendere l’85’: punizione di Parisi a cercare la testa di Dongus per il 2-0 che cancella definitivamente le ultime speranze della Lazio, prima che Cantore chiuda definitivamente i conti al 90’, su assist di Ferrato.

Arriva così per le emiliane l’aggancio in vetta alla Juventus, mentre resta ferma al palo una Lazio sempre più in crisi e con il fiato della serie B già sul collo.

Sassuolo – Lazio 3-0

Marcatrici: 30’ Tomaselli (S), 85’ Dongus (S), 90’ Cantore (S).

SASSUOLO (3-5-2): Lemey; Filangeri, Dongus, Mihashi (46’ Orsi); Santoro (66’ Brignoli), Benoit (59’ Parisi), Dubcova, Philtjens, Tomaselli (88’ Ferrato); Clelland (66’ Cambiaghi), Cantore. 
A disposizione: Lauria, Binini, Buonamassa, Pellinghelli.  
Allenatore: Piovani G. 

LAZIO (4-4-2): Ohrstrom; Gambarotta, Fordos, M. Thomsen, Heroum; Castiello, Pezzotti (46’ Savini), Mastrantonio, Cuschieri (46’ Visentin); Andersen (71’ Mattei), Martin (60’ Pittaccio). 
A disposizione: Berarducci, Falloni, Labate, Di Giammarino, Natalucci.  
Allenatrice: Morace C.

Arbitro: Eugenio Scarpa (Collegno).
Collaboratori: Thomas Miniutti (Maniago) e Luca Landoni (Milano).
Quarto ufficiale: Mattia Drigo (Portogruaro). 

Di Dino Manoni

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi