Prima vittoria in campionato grazie alla coppia del gol Bragonzi-Dompig. L’Empoli infatti dopo l’iniziale vantaggio del Verona è riuscito a reagire e a ribaltare le sorti dell’incontro nella ripresa col momentaneo pareggio di Dompig e la doppietta dell’ex Asia Bragonzi. Grande reazione della squadra di Ulderici ma soprattutto grande prova di carattere e maturità contro una diretta concorrente. Nella ripresa, infatti, le azzurre sono riuscite ad esprimere al meglio la mentalità del proprio tecnico: Pressing alto per il recupero della sfera e verticalizzazioni alla ricerca delle punte.

Adesso le empolesi preparano la sfida di domenica 10 ottobre alle ore 14:30 in casa del Sassuolo, capolista a punteggio pieno e a pari merito con la Juventus. Ulderici dovrebbe affidarsi alla coppia Dompig-Bragonzi con Cecilia Prugna a supporto. Sfruttando, soprattutto adesso, il magic moment delle punte. Continua però il tour de force delle toscane che hanno già affrontato la Roma alla prima (con 3 sfortunatissime autoreti), l’Inter alla terza (con un rigore sbagliato da Prugna) e alla quarta giornata la Juventus (sconfitta di misura a Vinovo).

Ora è il turno delle ragazze di Piovani, che proveranno ad alimentare il sogno Champions. L’Empoli dal canto suo proverà in tutti i modi a infrangere i sogni di gloria delle neroverdi, grazie alla ritrovata vena realizzativa del proprio attacco. Nella prime 4 giornate le azzurre avevano siglato solo 3 reti (Bragonzi e Prugna contro il Pomigliano e Bardin contro l’Inter). Mentre contro il Verona ne sono arrivate 3 in un colpo solo.

Le ragazze stanno piano paino assimilando i concetti di gioco di Ulderici, ossia una squadra padrona del gioco che impone il proprio ritmo. La dimostrazione è nei numeri in continua crescita:

-1^ giornata contro la Roma: 284 passaggi, precisione al 69%, possesso palla del 39%.

-2^ giornata contro il Pomigliano: 426 passaggi, precisione al 76%, possesso palla del 61%.

-3^ giornata contro l’Inter: 416 passaggi, precisione al 75%, possesso palla del 58%.

-4^ giornata contro la Juventus: 402 passaggi, precisione del 74%, possesso palla al 45%.

-5^ giornata contro il Verona: 480 passaggi, precisione del 76%, possesso palla al 65%.

Rispondi