Finisce in pareggio il big match della 6^ giornata di Serie A Femminile tra Milan e Roma, sodisfando così solo le altre competitor Juventus e Sassuolo.

Milan voto 5

Squadra sciatta e lenta. Nella ripresa una reazione appena accennata, ma il goal arriva in maniera fortunosa e non per merito.

Coach: Maurizio Ganz voto 5
Serve un cambio radicale, un segnale forte. Da rivedere una volta per tutte chi può effettivamente giocare titolare.

Milan (4-3-2-1): Giuliani 6; Fusetti 6.5, Agard 6, Arnadottir 6.5; Thrige 5.5, Adami 6 (dal 69′ Jane 6), Boquete 5.5, Bergamaschi 5.5; Grimshaw 6, Thomas 5 (dal 55′ Staperlfeldt 5); Giacinti 5.

Top3 Milan

Fusetti voto 6.5: salva un goal sulla linea e amministra. Oggi lavoro extra per lei e il reparto.

Arnadottir voto 6.5: l’islandese, nonostante sia fuori posizione, copre bene il suo ruolo.

Agard voto 6: spicca meno delle altre, ma si trova a lavorare molto.

Roma voto 6

Le giallorosse prendono solo la sufficienza a causa della vittoria mancata, non riuscendo a concretizzai il proprio gioco.

Coach: Alessandro Spugna voto 6
Prepara bene la partita per imporsi dal punto di vista del gioco, ma non basta.

Roma (4-2-3-1): Ceasar 6.5; Di Guglielmo 6, Swaby 6.5, Linari 6, Bartoli 6; Thaisa 6 (dal 88′ Bernauer sv), Greggi 6 (dal 80′ Soffia sv); Glionna 6.5, Andressa 7, Serturini 6.5; Pirone 6 (dal 70′ Lazaro 6).

Top3 Roma

Andressa voto 7: non solo l’assist per il goal, tanta corsa e carattere in entrambe le fasi.

Serturini voto 6.5: trova il goal del momentaneo vantaggio e si rende sempre pericolosa ad ogni tocco.

Swaby voto 6.5: lavoro eccellente in fase difensiva a chiudere i tentativi rossoneri.

Di Mattia del Giudice

Co-fondatore e Caporedattore di Cartellino Rosa

Rispondi