Al Comunale di Vigasio si affrontano Hellas Verona e Fiorentina, ultimo impegno prima della Coppa Italia che ci regala un’altra rimonta della Viola e altri 3 punti per la formazione di Patrizia Panico. Per le padrone di casa a segno Cedeno, poi Baldi, l’autogol di Ambrosi e il sigillo di Lundin.

Dopo i primi minuti con le viola molto vicine al vantaggio, prima con Sabatino, poi con Neto, a sbloccare il match sono le ragazze di Matteo Pachera con la seconda marcatura per Cedeno, facile per la panamense appoggiare a rete battendo Schroffenegger.

Vantaggio gialloblù che non supera il 35’, la reazione della viola è infatti decisa e trovano il pari prima dell’intervallo; Baldi raccoglie il cross dalla bandierina di Neto e di testa la insacca sul palo lontano. Non esulta, goal dell’ex per lei.

Sorpasso Fiorentina a metà della ripresa grazie allo sfortunato autogol di Caterina Ambrosi, la numero 25 non riesce a respingere bene il cross basso di Lundin sbagliando porta, non riesce Keizer ad evitare il pasticcio.

Il definitivo 1-3 arriva a dieci minuti dal novantesimo, Sabatino trova a centro area Lundin che non si fa abbattere da Ambrosi e batte a rete a tu per tu con Keizer.

Arrivano altri tre punti importantissimi per la Fiorentina prima della sosta di due settimane, Verona che resta penultima ad un punto con solamente la Lazio alle spalle, situazione critica ma ancora riparabile.

Hellas Verona-Fiorentina 1-3: 19’ Cedeno (H), 35’ Baldi (F), 63′ aut. Ambrosi (F), 80′ Lundin.

Hellas Verona (4-3-3): Keizer; Ambrosi, Jelencic, De Sanctis, Quazzico; Oliva (Ledri dal 66′), Catelli (Nilsson dal 66′), Lotti (Anghileri dall’80’), Cadeno, Mancuso (Rognoni dall’80’), Pasini (Dahlberg dal 66′)
A disposizione: Errico, Casarasa, Horvat, Rizzioli
All. Pachera

Fiorentina (4-4-2): Schroffenegger; Tortelli, Cafferata (Monnecchi dal 46′), Vigilucci, Kravets; Huchet, Breitner (Zazzera dall’85’), Baldi (Mascarello dall’80’), Neto (Catena dal 73′); Lundin, Sabatino (Martinovic dall’85’)
A disposizione: Vitale, Forcinella, Tasselli, Ceci
All. Panico

Rispondi