Al Comunale di Vigasio si affrontano Hellas Verona e Fiorentina, ultimo impegno prima della Coppa Italia che ci regala un’altra rimonta della Viola e altri 3 punti per la formazione di Patrizia Panico. Per le padrone di casa a segno Cedeno, poi Baldi, l’autogol di Ambrosi e il sigillo di Lundin.

Hellas Verona 5,5

Dopo il vantaggio escono dalla scena calando e subendo il gioco avversario. Seconda marcatura per Cedeño, l’unica nota positiva oltre alle buone parate di inizio partita per Keizer.
Keizer 6; Ambrosi 5, Jelencic 6, De Sanctis 5, Quazzico 5; Oliva 5,5 (Ledri 5,5), Catelli 6 (Nilsson 5,5), Lotti 6(Anghileri SV), Cadeno 7, Mancuso 5,5 (Rognoni SV), Pasini 6,5 (Dahlberg 5,5)

All. Pachera 5,5
Nessuna reazione nel secondo tempo e punti persi, poche opportunità di tornare in carreggiata.

Top 3 Hellas Verona

Cadeno 7
Seconda volta a segno per la panamense, premiamo la sua firma.

Pasini 6,5
L’unica a provarci fino alla sua sostituzione.

Jelencic 6
Cala come tutte le compagne nella ripresa ma offre tanta corsa
per i primi 45 minuti


Fiorentina 6,5

Dopo lo spavento iniziale, poco tempo a reagire e recuperare e secondo tempo che è sempre sembrato sotto controllo. Importante la carta Monnecchi nella ripresa e spezzato il ritmo delle avversarie.

Schroffenegger 6; Tortelli 5,5, Cafferata 6,5(Monnecchi 6,5), Vigilucci 5,5, Kravets 6; Huchet 6, Breitner 6 (Zazzera SV), Baldi 7 (Mascarello SV), Neto 7,5 (Catena SV); Lundin 7, Sabatino 6 (Martinovic SV)

All. Panico 6
Gioco in crescendo prendendo in contropiede la tattica delle gialloblù

Top 3 Fiorentina

Neto 7,5
Sempre perfetta nel servire le compagne, sfiora il gol da calcio
piazzato.

Baldi 7
Gol dell’ex e pareggio agguantato di carattere, bello lo stacco.

Lundin 7
Sigilla i tre punti e una prestazione ai livelli degli ultimi impegni.

Rispondi