Si son conclusi i risultati della quinta giornata, incentrata prevalentemente sulla supersfida al vertice Chievo-Brescia, terminata con la vittoria delle gialloblu, che ora conducono da soli in testa alla classifica.

Cittadella-Sassari Torres 1-1

Nell’anticipo delle ore 14 e 30 coglie il suo primo punto in questo campionato la squadra sarda, che ferma il Cittadella sull’uno pari. Avanti le venete con Greis Domi al 27’, pareggia il Sassari con Weithofer sette minuti dopo.

Cesena-Pink Bari 0-0

Finisce sul nulla di fatto la sfida per le zona promozione tra Cesena e Bari. Un punto che soddisfa la squadra pugliese che sale a quota 10, a tre punti dal Chievo. Cesena che resta a due punti dalle biancorosse.

Chievo Verona-Brescia CF 3-2

Nella partita più importante di tutta la giornata e dell’intera stagione, il Chievo ottiene tre punti importantissimi che gli permettono di restare da solo in vetta. È però il Brescia, nella prima frazione, ad andare in vantaggio, prima con Merli dopo soli 5 minuti, Asta raddoppia al 23’. Prende coraggio la squadra veronese e in due minuti ribalta la gara, prima con Boni al 27’, poi con Peretti dopo due minuti. Completa la rimonta la croata Marenic al 76’ in una partita rocambolesca e piena di emozioni.

Pro Sesto-Palermo 1-1

Primi punti anche per le due compagini in questo campionato: sul finire della prima frazione segnano le lombarde con Gonfalonieri. All’ultimo minuto il Palermo pareggia con Cusmà.

Ravenna-Roma CF 3-1

Rimonta il Ravenna per 3 a 1 sul Roma Calcio Femminile. Ospiti avanti con l’ex barese Noemi Manno già al primo minuto, nella ripresa in sei minuti arrivano i tre gol vittoria, con Ligi al 56’, Benedetti dopo tre minuti, Burbassi dopo cinque. Emiliane seconde a tre punti dal Chievo, romane ultime a un punto.

San Marino-Como 1-2

Vince anche il Como, che continua a stupire e a scalare posizioni in classifica. Vittoria di misura con le reti di Carravetta e Luzio per le lariane, nel mezzo il pari del San Marino con Menin.

Tavagnacco-Cortefranca 2-0

Importante vittoria anche per il Tavagnacco, anch’essa seconda insieme a Bari, Ravenna e Brescia a 10 punti. Ferin e Kongouli danno i tre punti alla squadra friulana. Cortefranca che scivola verso il fondo della classifica.

Rispondi