Una Sampdoria cinica batte un ottimo Pomigliano che ha creato più di un grattacapo alla difesa della Sampdoria

Primo Tempo

Si parte dal minuto 32, dopo la sospensione per pioggia. All’inizio meglio il Pomigliano che crea tre nitide palle gol per andare in vantaggio con Rinaldi (tiro deviato in angolo), Banusic (alto) e Vaitukaitite (alto). Per la Sampdoria da segnalare un tiro alto da parte di Re ed un passaggio illuminante di Rincon per Tarenzi che tira in porta ma viene pescata in posizione di fuorigioco.

Secondo Tempo

Nel secondo tempo non accade nulla fino al minuto 52 dove viene annullato per fuorigioco un gol a Tarenzi su assist di Rincon. La risposta del Pomigliano non si fa attendere ed al minuto 57 arriva il tiro alto da parte di Rinaldi. Al minuto 74 la Sampdoria trova il vantaggio grazie a Tarenzi che sfrutta un tiro sbilenco di Battelani per segnare il suo terzo gol in questo campionato di Serie A. Pochi minuti dopo ancora Samp vicina al raddoppio grazie ad un tirocross che finisce alto di poco da parte di Rincon. La parte finale del secondo tempo è assedio da parte del Pomigliano alla ricerca del pareggio, ci va vicinissimo prima con Banusic che si libera di potenza e di sinistro manda a lato di poco e poi con Rinaldi ben servita nel recupero da Banusic ma un autentico miracolo di Tampieri che devia in calcio d’angol salva la Sampdoria.

Sampdoria-Pomigliano 1-0

Marcatrice: Tarenzi 74′

Sampdoria (3-4-3): Tampieri; Novellino, Auvinen, Spinelli; Seghir (dal 73′ Carp), Fallico, Re (dal 77′ Musolino), Giordano; Martinez (dal 59′ Battelani), Tarenzi, Rincon.
A disposizione: Babb, Berti, Bargi, Boglioni, Helmvall, Bursi
Coach: A. Cincotta

Pomigliano (4-3-2-1): Cetinja; Apicella, Luik, Cox, Fusini; Ferrandi (dal 80′ Ferrario), Vaitukaitite (dal 80′ Moraca), Puglisi; Ippolito, Banusic; Rinaldi
A disposizione: Russo, Ejanguè, Capparelli, Tudisco, Massa, Varriale.
Coach: D.Panico

Ammonite:
Espulse: –

Rispondi