L’Italia torna a disputare l’Algarve Cup dopo due anni, quando nel 2020 le azzurre battendo Portogallo e Nuova Zelando conquistò la finalissima, ma l’inizio della pandemia non gli permise di disputarla.

Di fronte alle ragazze di Milena Bertolini la temibile Danimarca, già affrontata a viso aperto nelle qualificazioni agli Europei di quest’estate.

In una gara molto equilibrata e combattuta, a deciderla è stata Barbara Bonansea, pochi minuti dopo l’inizio della ripresa, con l’attaccante della Juventus servita a rimorchio da Bergamaschi per poi appoggiare in rete.

Nel finale forte pressing danese in cerca del pareggio, ma una provvidenziale Laura Giuliani compie un intervento decisivo prima su Lundorf, poi su Madsen.

Una vittoria di una certa caratura, arrivata soprattutto grazie ad un’ottima preparazione tattica del match, sfruttando i punti di forza della nostra Nazionale.

Danimarca – Italia 0-1

Marcatrici: Bonansea al 49′

Danimarca (3-4-3): Christensen (62′ K. Larsen); Boye, Ballisager, Obaze (55′ Lundorf); Thrige Andersen, Troelsgaard, Gejl (78′ Holdt), Svava; Khul (63′ Snerle), Moller (78′ S. Larsen), Bruun (78′ Madsen).
A disposizione: Holdt, Harder, Veje, Gevitz, Thomsen, Thygesen
Ct. Sondergaard.

Italia (4-3-3):  Giuliani; Lenzini, Gama (57′ Guagni), Orsi, Boattin; Galli (46′ Caruso), Giugliano, Cernoia (65′ Rosucci); Bergamaschi (78′ Di Guglielmo), Piemonte (46′ Girelli), Bonansea (57′ Serturini).
A disposizione: Linari, Giacinti, Durante, Simonetti, Baldi, Cantore
Ct. Bertolini.

Ammonita: 53′ Gama

Arbitro: Corella (ECU)

Di Mattia del Giudice

Co-fondatore e Caporedattore di Cartellino Rosa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: