Dopo due anni in prestito in cadetteria a farsi le ossa, inserendosi sempre nelle zone alte della classifica marcatrici, è arrivato finalmente il momento per Alessia Rognoni di cavalcare sui campi della Serie A Femminile.

Nella stagione 2019-20 con la maglia della Riozzese, dove sono arrivati 11 goal a stagione interrotta per il Covid, aveva lanciato insieme a Biancamaria Codecà le rosanero nelle zone alte di classifica.

Quest’anno altre 12 reti tra Campionato e Coppa, sempre in Serie B, ma questa volta con la maglia del Como Women, nel tentativo di mantenere la squadra nelle zone alte per conquistare la tanto desiderata promozione.

Ora per la nerazzurra è tempo di confrontarsi con i giusti palcoscenici in rapporto al suo livello, infatti il prossimo anno giocherà in Serie A.

Non sarà il Pomigliano la sua squadra futura come vociferato, ma AR23, il cecchino come soprannominata dai tifosi, andrà sicuramente a vestire una maglia di massima categoria, dove potrà mettere a disposizione i suoi proiettili.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: