Annunci

Dopo il pessimo avvio di stagione con la sconfitta casalinga con la Roma, l’Empoli di Ulderici deve subito rialzare la testa, volando al Gobbato di Pomigliano con il sangue negli occhi.

Uscire sconfitti con le giallorosse, candidate alla vittoria finale, ci può stare, ma non flagellandosi con tre autogol ed un gioco scarne di idee, soprattutto visti i bei ricordi lasciati dalla scorsa stagione, dalla quale potrebbe arrivare la sensazione di una squadra Glionna-Spugna dipendente.

Il compito delle toscane sarà proprio quello di allontanare dalle proprie orecchie queste voci, dimostrando di essere una squadra in grado di correre con le proprie gambe, puntando come ha sempre fatto, sulle enormi qualità tecniche delle giovani, tra le quali Sara Tamborini, pedina imprevedibile tra le mani del proprio mister.

Potrebbe mancare ancora Melissa Bellucci tra le titolari, alle prese ancora con qualche problema fisico, con conseguente centrocampo affidato al trio Silvioni-Cinotti-Bardin, con Prugna leggermente più avanti sulla trequarti.

A differenza di quanto visto sabato scorso, servirà maggior coraggio e tempra molare per affrontare una partita insidiosissima, contro le pantere campane, sempre pronte a dare qualcosa in più di fronte ai propri tifosi.

Appuntamento domenica alle 17:30 in diretta su TIMVISION.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi