Dopo un’estate di dubbi, Cincotta e la sua squadra hanno rassicurato, su alcuni punti, tifosi ed appassionati riguardo all’inedita Sampdoria di Massimo Ferrero, sbarcata d’improvviso nel porto della Serie A Femminile.

A Formello, in trasferta contro la Lazio, le ragazze liguri si sono distinte in positivo, in quello che era a tutti gli effetti uno scontro diretto in vista lotta salvezza, contro un’avversario ostico come tutte le squadre allenate in carriera da Carolina Morace.

Grandi protagoniste, da cui ora ci si attenderà qualcosina di più anche nelle prossime uscite, Ana Lucia Martinez e Yoreli Rincon. La prima dopo aver lasciato lo scorso anno il Napoli Femminile a metà stagione, ha trascinato la Roma CF alla salvezza in Serie B, mentre la seconda sembra aver modo finalemente di esprimersi dopo un periodo non brillante all’Inter dove veniva spesso schierata in campo fuori posizione.

Ora però il primo grande ostacolo per mister Cincotta, ovvero il Milan, una delle formazioni di punta del campionato, ma contro cui è sempre riuscito a giocarsela, anche se ovviamente alla guida di un club blasonato e competitivo come la Fiorentina.

L’ex viola ha infatti collezionato 4 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte; eliminando inoltre le rossonere in semifinale durante la scorsa Supercoppa Italiana, la prima con la formula della final four.

Insomma, a confronto due allenatori che si conoscono molto bene, dopo molte battaglie alla guida delle rispettive squadre.

Appuntamento a sabato 4 settembre alle ore 17:30 a Bogliasco, dove la Sampdoria proverà a mettere i bastoni nelle ruote all’ambizione del Milan.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi