Annunci

Fa festa la Roma, centrando la sua seconda vittoria di fila dopo quella di Empoli e restando in alta classifica a punteggio pieno.

Trascinata dalle sue migliori giocatrici, le giallorosse di mister Spugna dominano la gara, meritando ampiamente di vincerla, chiudendola già nel primo tempo, specialmente tra il diciottesimo e il ventunesimo minuto con tre gol capolavoro, dalla magia della brasiliana

Andressa, a quella della fuoriclasse Annamaria Serturini, fino ad arrivare al destro della Giugliano.

Una Roma capace di mettere alle corde il Napoli di Pistolesi e di offrire bel gioco per tutta la prima frazione di gara. Una Roma brillante e cinica, dove ad eccellere non è solo chi ha segnato, ma anche chi ha fornito assist per le compagne: è il caso di Benedetta Glionna, sicuramente uno dei migliori acquisti di quest’estate, se non il migliore. Non è un caso che mister Spugna l’abbia portata con sé da Empoli, conoscendo le sue fantastiche qualità da goleador e di assistman.

Ci pensa propio lei infatti a mettere in condizione prima Serturini, poi Bartoli di segnare mettendo in cassaforte il risultato dopo il gol subito.

Ottima la prova anche di Valeria Pirone, che avrebbe meritato sicuramente il gol, negatole dal palo ad inizio ripresa dopo uno splendido pallonetto e per i vari tentativi (tra cui anche uno di tacco) finiti nelle mani di Aguirre. Bene anche Tecla Pettenuzzo, concentrata ed attenta in difesa, non facendo rimpiangere l’assenza della squalificata Linari.

Da segnalare anche l’esordio in serie A della giovane Eleonora Pacioni, una giovane che ha vinto l’anno scorso lo Scudetto Primavera e di grande avvenire, un elemento in più per il team capitolino in ottica futura.

Prima partita anche per il neo-acquisto Kajzba, giocatrice slovena proveniente dal Pomurje e che ieri si è mossa abbastanza bene e che certamente, col tempo, farà sicuramente vedere

le sue ottime qualità nel campionato italiano.

Infine esordio stagionale per Giada Greggi, giallorossa purosangue, al rientro dopo il grave infortunio della passata stagione e che speriamo possa riprendersi il posto in squadra.

La Roma ha una marcia in più, un qualcosa in più rispetto alle precedenti edizioni. I neo-acquisti hanno rinforzato una macchina già collaudata da gennaio e adesso si può e si deve sognare in grande, candidandosi con decisione come acerrima rivale della Juventus.

Senza dimenticare l’obiettivo Coppa Italia e Supercoppa.

Ora arriverà la trasferta di Pomigliano, altra gara sicuramente alla portata delle giallorosse, ma occhio a non sottovalutare la matricola campana.

Di Mattia Amato

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi