Divertente, dinamica, fresca… questi gli aggettivi da associare all’Inter di Rita Guarino ripensando alla prima giornata di campionato e al tris rifilato al Napoli Femminile in trasferta.

Ora il calendario da l’opportunità alle nerazzurre di potersi confermare, contro una Lazio ancora in cerca di risposte e sicurezze come visto dalla sconfitta casalinga con la Sampdoria.

Nelle scorse stagioni, anche dopo una buona prestazione, il club meneghino ha sempre mancato di continuità, non riuscendo così a fare il salto di qualità atteso da molti.

Domenica allo stadio Breda, davanti agli occhi dei propri tifosi, le bauscia avranno la possibilità di almeno iniziare una striscia di successi, utili per dare fiducia alla squadra ed aiutare la fondamentale coesione all’interno dello spogliatoio anche con le tante nuove arrivate.

Tante, soprattutto ora, le osservate speciali. La difesa vorrà confermare le reti bianche e l’imbattibilità della sfida in Campania. A centrocampo sempre più curiosi di Csiszar e Karchouni, oltre alla solita e preziosa Marta Pandini. Mentre in attacco si attende il primo goal ufficiale in nerazzurro di Macarena Portales, dopo il bellissimo assist servito a Marinelli all’esordio di campionato.

Molto interessante sarà anche la sfida tra le due panchine, Rita Guarino contro Carolina Morace, due leggende, che si ritrovano di fronte dopo due anni ma con addosso colori diversi.

Ora aspettiamo il fischio d’inizio per goderci lo spettacolo.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi