Annunci

Difficile ripartire dopo lo 0-3 ricevuto dall’Inter in casa propria, ma il Napoli è chiamato a farlo, cercando di distanziare il più presto possibile la zona rossa della classifica.

Dobbiamo affermare però che neanche la prestazione, oltre il risultato, ha convinto in pieno, anzi, i tifosi azzurri sperano in un veloce cambio di rotta anche nelle idee proposte nel rettangolo di gioco; un compito che sembra veramente complicato se pensiamo al prossimo impegno delle ragazze di Pistolesi: la trasferta a Roma non si presenta come la partita giusta per conquistare i primi punti del campionato.

In realtà, c’è qualche spunto positivo della prima giornata da riproporre, come il primo tempo di Imprezzabile e Toniolo, o la spinta offensiva di Erzen; da cancellare invece la reazione della squadra allo svantaggio, il netto calo del secondo tempo non si deve ripetere, specialmente per una squadra che spesso si troverà in questa situazione durante l’anno.

Dagli scontri in Serie A dello scorso anno arriva un punto dalla sfida di casa, mentre una sconfitta dalla trasferta al Tre Fontane, ma in entrambi i casi, le partenopee sono riuscite a battere a rete ben due volte, contro una difesa che lo scorso anno si è presentata come una delle più solide.

Serve molto coraggio, specialmente in fase offensiva, alla ricerca dei primi punti, la montagna da scalare si chiama Roma.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi