Il Milan cala il poker a Bogliasco contro la Sampdoria nella gara d’andata dei quarti di finale d Coppa Italia. Super protagonista la danese Thrige Andersen autrice di ben 3 assist all’indirizzo di Guagni, Piemonte e Grimshaw. Nel tabellino ci finisce anche Thomas che trasforma un calcio di rigore. Gioia del momentaneo 1-1 per le blucerchiate con Rincòn che realizza un penalty “gentilmente” concesso dal direttore di gara per un tocco inesistente di Fusetti su Battelani.

Sampdoria voto 5,5

Le blucerchiate soffrono l’avvio del Milan ma reagiscono. Col passare dei minuti però il dominio rossonero si fa sempre più evidente.

Allenatore Antonio Cincotta voto 5,5

Il mister prova a coprirsi per poi attaccare la profondità con Martinovic ed Helmvall, ma la grande prova delle rossonere vanifica i piani blucerchiati.

Soggiu 7: Provvidenziale su Adami e Guagni, ottimo intervento in volo a mano aperta anche su Bergamaschi. Intuisce l’angolo del penalty di Thomas sfiorando la sfera, non può nulla sulle 4 reti.

Rizza 5,5: Spinge poco schiacciata dalle esterne rossonere.

Spinelli 6+: Attenta nei duelli aerei e nei contrasti corpo a corpo.

Boglioni 5,5: Esce al 63′ dopo una prova in chiaroscuro.

Pisani 5,5: Non riesce a contenere e contrastare le sortite offensive di Guagni.

Fallico 5: Combatte a centrocampo ma Adami si aggiudica praticamente tutti i contrasti.

Battelani 5: Si procura il calcio di rigore buttandosi senza contatto, esce all’intervallo.

Giordano 5,5: Lotta nei contrasti, spesso però in difficoltà.

Rincòn 6,5: Sfiora il gol al 9′ con un destro velenoso, trasforma il rigore che vale il momentaneo 1-1.

Martinovic 5: Poco incisiva in avanti stretta nella morsa di Agard e Fusetti, poco servita dalle compagne.

Helmvall 4,5: Sacrificio in copertura ma non pervenuta in avanti. Carlo Mazzone diceva: “Difensore scivoloso, difensore pericoloso” e lei conferma agganciando Bergamaschi con un intervento senza senso.

Martinez 5,5: Entra in avvio di ripresa al posto di Battelani, pochi guizzi.

Wagner 5,5: Entra al 63′ al posto di Boglioni, non riesce però a farsi notare.

Bursi 5,5: Entra al 72′ al posto di Rizza, ma anche lei fatica al momento di superare la metà campo.

Seghir sv: Entra al 72′ al posto di Rincòn ma non si vede praticamente mai.

Bargi sv: Entra all’82’ al posto di una spenta Martinovic.

Milan voto 7

Le rossonere partono benissimo con la rete di Guagni e, nonostante l’errore arbitrale, non si perdono d’animo riprendendo a macinare gioco, gol e occasioni.

Allenatore Maurizio Ganz voto 7

Il tecnico continua col 3-4-3 e le ragazze lo ripagano, negli ultimi 30′ passa al 4-3-3 continuando a dominare la sfida.

Babb 6: Intuisce l’angolo del rigore calciato da Rincòn ma non riesce a respingere, per il resto poco sollecitata.

Codina 6,5: Sempre attenta nelle coperture, grande senso della posizione.

Agard 6,5: Guida la difesa impostando da dietro con grande leadership.

Fusetti 6,5: Ammonita ingiustamente in occasione del rigore, posizionata sempre alla perfezione.

Guagni 7: Segna il gol che sblocca la contesa, domina la fascia destra.

Adami 6,5: Pericolosa al 5′ di testa, intercetta una quantità indistriale di palloni.

Grimshaw 6,5: Accompagna l’azione facendosi trovare libera nella trequarti offensiva, segna di testa il gol del 4-1.

Thrige 8: Si inserisce spesso dalla sinistra, tripletta di assist per la vera specialista dei corner rossoneri.

Thomas 7,5: Punta sempre le avversarie creando superiorità numerica, realizza il rigore del momentaneo 3-1 rossonero.

Bergamaschi 7+: Colpisce una traversa e corre senza sosta per tutto il match, si procura il rigore del momentaneo 3-1.

Piemonte 7,5: Solito e preziosissimo lavoro sporco spalle alla porta per aiutare la squadra. Al momento giusto taglia sul primo palo sul cross di Thrige e con una zampata da vero 9 non perdona.

Longo 6: Entra al 64′ al posto di Guagni, si muove su tutto il fronte dell’attacco.

Jane 6+: Entra al 72′ al posto di Adami, riprende le chiavi del centrocampo rossonero dettando i tempi di gioco.

Stapelfeldt 6: Entra al 78′ al posto di Piemonte, reclama per un possibile rigore nel finale di gara.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: