Il primo brivido arriva al 1′ col destro al volo di Giugliano dopo una combinazione con Andressa ma Bettineschi respinge in angolo, al 7′ però arriva il vantaggio ospite con Kubassova che incrocia col destro dopo essere scattata sul filo del fuorigioco. Al 12′ Haavi scappa via sulla sinistra e mette in mezzo per Glionna che però viene murata dalla scivolata di Vergani. Andressa al 18′ serve Glionna sola in area ma Bettineschi prima sventa la minaccia sulla 18 e poi anche sulla ribattuta di Pirone.

Al 20′ sugli sviluppi di un angolo battuto da Andressa la sfera arriva a Haavi che di testa firma l’1-1, al 28′ arriva il sorpasso romanista con Valeria Pirone sugli sviluppi di un angolo si fa trovare pronta sottoporta dopo il tocco di Vergani. Nel finale di tempo Soffia calcia a botta sicura centrando un altro difensore comasco così al duplice fischio si va a riposo sul 2-1 in favore della Roma.

Nella ripresa Glionna serve Haavi sola a pochi passi dalla linea di porta ma la norvegese liscia la sfera clamorosamente, al 51′ Glionna dalla destra converge sul sinistro e calcia a giro alto di poco. Al 68′ ennesima percussione di Haavi che dalla sinistra si accentra e calcia di potenza centrando la traversa. Nel finale la Roma addormenta il match così al triplice fischio può festeggiare la qualificazione in semifinale dove affronterà l’Empoli.

Roma-Como 2-1

Marcatrici: Kubassova (C) 7′, Haavi (R) 20′, Pirone (R) 28′

Roma (4-2-3-1): Lind, Borini (dal 60′ Ciccotti), Kollmats, Linari (dal 79′ Pacioni), Soffia, Bernauer (dal 60′ Bergersen), Giugliano, Andressa, Glionna, Haavi (dal 69′ Bartoli), Pirone (dal 79′ Làzaro).

A disposizione: Ghioc, Pettenuzzo, Greggi, Serturini.

Allenatore: Alessandro Spugna.

Como (4-3-3): Bettineschi, Hilaj, Cecotti (dal 58′ Roventi), Lipman, Vergani, Picchi, Pastrenge (dal 72′ Mariani), Beil (dal 55′ Carp), Rigaglia, Carravetta (al 55′ Di Luzio), Kubassova (dal 72′ Bianchi).

A disposizione: Salvi, Small.

Allenatore: Sebastián de la Fuente.

Arbitro: Michele Di Cairano (Ariano Irpino).

Assistenti: Francesco Piccichè (Trapani) – Mario Chichi (Palermo).

Quarto Uomo: Giuseppe Romaniello (Napoli).

Ammonizioni: Lipman (C) 21′.

Note: recupero p.t. 0, recupero s.t. 3′.

Stadio: Tre Fontane (Roma).

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: