La Roma dopo il 3-0 dell’andata in casa del Como batte le lombarde 2-1 al Tre Fontane staccando il pass per la semifinale di Coppa Italia dove troverà l’Empoli. Mister Spugna domina la sfida per praticamente 180 minuti, unico neo il buco difensivo che porta al momentaneo 1-0 comasco di Kubassova sull’imbucata di Carravetta.

Giornata di riposo per Linari e compagne in difesa, col centrocampo capitolino nel vivo del gioco con continui scambi e rifornimenti per le attaccanti. Manuela Giugliano inizialmente davanti la difesa con Bernauer ha presto “abbandonato” la collega svizzera per avvicinarsi maggiormente ad Andressa. Proprio dopo una combinazione tra la 10 e la brasiliana dopo 54” la Roma sfiora subito il vantaggio. Tornando ad Andressa la brasiliana ha provato spesso la giocata per le compagne occupando stabilmente la trequarti comasca.

Le attaccanti hanno fatto tutto quello che hanno voluto, grazie soprattutto alla differenza di categoria tra le due squadre. Pirone oltre al gol del 2-1, da vera centravanti d’area di rigore dopo un batti e ribatti in area, si è mossa molto per gli inserimenti delle esterne e delle centrocampiste. Benedetta Glionna ha regalato un’ottima prestazione con continui dribbling e sovrapposizioni, unico neo la poca concretezza al momento di calciare verso la porta. In due circostanze l’ex Juventus ha trovato la strada sbarrata da Vergani che si è opposta col corpo sulla linea di porta.

Ma la vera MVP dell’incontro è stata Emilie Haavi. La norvegese ha pareggiato la sfida con un bel colpo di testa dopo un taglio sul primo palo sul corner battuto da Andressa. Oltre alla rete la numero 11 ha anche colpito una traversa dopo l’ennesimo inserimento in area. Haavi è la vera rivelazione di questa stagione con 5 reti e 2 assist in 6 presenze alzando nettamente il livello dell’attacco giallorosso.

Adesso ad attendere Spugna in semifinale c’è il suo passato: l’Empoli. Altra ex giocatrice che incrocerà il proprio passato Benedetta Glionna (22 presenze con 13 reti e 4 assist tra Serie A e Coppa Italia). Le giallorosse cercheranno il back to back per tornare per il secondo anno consecutivo in Finale.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: