Piemonte-Sabatino e la Fiorentina passa a Brescia, nel match di esordio per le toscane nel girone F di Coppa Italia. Risultato maturato tutto nella ripresa, dove le viola hanno fatto valere il proprio maggiore spessore tecnico ai danni di un Brescia uscito comunque a testa alta in seguito ad una prestazione coraggiosa, soprattutto nella prima frazione di gioco.

Primo tempo

Dopo un avvio di gara piuttosto vivace, segnato dal gran salvataggio di Tasselli a tu per tu con Luana Merli lanciata a rete in solitaria (3’) e dalla risposta di Lonni su Sabatino in maniera analoga sul fronte opposto (7’), la gara si incanala sui binari della noia.

Entrambe le squadre faticano a produrre occasioni e ciò che ne deriva è un prosieguo di primo tempo che scorre via all’insegna dell’equilibrio, con l’unica emozione che si registra al 35’ sul fronte bresciano, quando è ancora Luana Merli a sfruttare il lunghissimo rinvio di Lonni e l’incertezza delle centrali difensive avversarie per presentarsi nuovamente da sola davanti a Tasselli e lasciar partire il diagonale che sfiora il palo alla sinistra dell’estremo difensore viola. Si va quindi a riposo a reti inviolate e senza recupero.

Secondo tempo

A inizio ripresa Patrizia Panico prova a rimescolare le carte, fuori Ceci e Breitner per Cafferata e Monnecchi, e le toscane sembrano entrare in campo con tutto un altro spirito: al 1’ di gioco Lonni salva su Catena deviando sul palo, mentre 2’ più tardi è ancora una volta il legno della porta bresciana a tremare a seguito della conclusione di Vigilucci dal limite sugli sviluppi di un corner.

Al 75’ Lonni salva sulla conclusione al volo di Piemonte, ma è solo il preludio al goal per l’attaccante viola che poco più tardi raccoglie il cross basso di Monnecchi (decisivo il suo impatto sulla partita) e insacca da due passi la palla dell’1-0. Non arriva la reazione del Brescia e all’86’ è nuovamente Monnecchi a sfiorare dalla distanza il raddoppio, che giunge però allo scoccare del 90’ grazie al classico goal dell’ex di Daniela Sabatino: diagonale dall’interno dell’area che vale il 2-0 e partita in ghiaccio.  

Il Brescia saluta così il proprio cammino in Coppa con un punto in due partite, in forza del pareggio all’esordio con la Lazio, mentre la Fiorentina sale in testa a quota 3, pronta a giocarsi a Dicembre il passaggio del turno nel decisivo match contro le romane.

BRESCIA CF – FIORENTINA   0-2  

MARCATRICI: 76’ Piemonte (F), 90’ Sabatino (F)

BRESCIA CF: Lonni, Asta, Perin, Barcella, Galbiati, Ghisi, Bianchi (87’ Farina), Magri, Viscardi (46’ Tengattini), L. Merli (79’ Brayda), Hjohlman (79’ Pasquali)

A DISPOSIZIONE: Ballabio, Maroni, Viscardi, Pellegrinelli, C. Merli

ALLENATORE: E. Garavaglia

FIORENTINA: Tasselli, Vitale, Kravets, Ceci (46’ Cafferata), Vigilucci, Breitner (46’ Monnecchi), Neto, Catena (67’ Huchet), Baldi (79’ Zazzera), Piemonte (87’ Martinovic), Sabatino

A DISPOSIZIONE: Schroffenegger, Forcinella, Lundin, Fortunati

ALLENATRICE: P. Panico

ARBITRO: Bortolussi (Nichelino)

COLLABORATORI: Petarlin (Vicenza), Merlino (Asti)

NOTE: recupero 0 pt e 4’ st.

Rispondi