In questa particolare stagione calcistica, colpita pesantemente dal Covid-19, le giovani promesse del calcio femminile italiano, con i campionati giovanili bloccati, hanno avuto in alcuni casi l’occasione di mettersi in mostra con la prima squadra del proprio club o in prestito in altre società di A e di B.

Una delle realtà con il settore giovanile più competitivo è l’Inter, sempre protagonista nei vari campionati under femminili.

Tra le tante stelle nerazzurre però, c’è una ragazza classe 2004 originaria di Venezia, la quale ha già esordito in Serie A con la maglia dell’Hellas Verona a soli 14 anni.

Stiamo ovviamente parlando di Matilde Pavan.

La giovane promessa con il numero 24 sulla maglia nerazzurra si è messa estremamente in luce quest’anno nella partita di Coppa Italia contro il Brescia CF, trasmessa in diretta dalla società delle leonesse, grazie alla quale anche i non addetti ai lavori hanno potuto osservarla e innamorarsene, proprio come ci siamo innamorati noi di Cartellino Rosa già da qualche anno.

Matilde sta attraversando un’esponenziale crescita, la quale la sta portando verso una completezza calcistica superiore rispetto agli standard a cui siamo abituati in Italia.

Relegarla a un solo ruolo in campo sarebbe troppo riduttivo perle sue qualità, essendo sempre pronta ad esplodere indifferentemente dalla posizione di partenza al momento dell’entrata in campo. Trequartista, esterna, mezzala, ala, seconda punta…; insomma, una come lei ti cambia le partite solo calpestando il rettangolo verde di gioco.

Giocatrice tecnica e veloce, dotata di una grande visione tattico di gioco, la quale la porta spesso a servire assist su assist alle compagne, senza mai togliersi il vizio del goal.

Cartellino Rosa ci mette la firma, Matilde Pavan rappresenta il futuro non solo dell’Inter, ma del calcio femminile italiano e della maglia azzurra, bisognosa di essere indossata da talenti come lei.

Photo credit: @matilde.pavan on Instagram

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: