Sui canali dell’Entella, è stata pubblicata un’intervista a Greta Rossi, centrocampista della squadra ligure che ha già esordito in prima squadra alla giovane età di 14 anni.

L’intervista

Dagli allenamenti con le under 15 all’esordio nella prima squadra femminile dell’Entella, un weekend importante per Greta Rossi, brillante quattordicenne della cantera femminile biancoceleste. 

Il mio ruolo non è dei più semplici, gioco come centrocampista centrale. Sicuramente è stata una chiamata inaspettata. Sono davvero molto giovane rispetto alle mie compagne in prima squadra, a 14 anni posso dire che sia una bella soddisfazione venire chiamati con le grandi.

Sono stata convocata per la mia continuità negli allenamenti, hanno voluto premiare il mio impegno e sacrificio, sia qua che al centro federale. 

Sulle sensazioni provate al momento dell’ingresso in campo: solitamente sono abbastanza ansiosa, in questo caso invece ero tranquilla nonostante la grande emozione. 

Per il futuro: voglio fare un buon campionato e migliorare di giorno in giorno grazie agli allenamenti di Mister Rossetti e di Mister Cereghino. La prima squadra la vedo ancora un pochino lontana data la mia età.

Dietro l’Entella femminile c’è uno staff di persone fantastiche, a partire dal mio Mister che ha tanta esperienza e tutte le persone dal custode all’allenatore delle bambine più piccole, è proprio una bella famiglia. 

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: