Il Big-Match della seconda giornata della Serie A femminile TIM Vision, Fiorentina-Juventus, si è disputato allo Stadio Artemio Franchi di Firenze domenica 5/09 alle 17.30, di fronte ad una tribuna colma di appassionati.

 

Le due squadre, finora, si sono incontrate in campionato in 8 occasioni nel massimo campionato italiano, con le bianconere che hanno portato a casa i 3 punti 7 volte, mentre l’ultima e unica vittoria delle viola risale al 21/04/2018. Le bianconere, infatti, al momento sono la squadra con cui la Fiorentina ha subito più sconfitte.

 

Con la disfatta di domenica scorsa, per la prima volta nella sua storia, la compagine viola registra due sconfitte nelle prime due partite di campionato; un record negativo per le ragazze di Panico.

 

La Juventus, invece, ha tenuto la porta inviolata in ognuna delle ultime 5 partite di Serie A, per la prima volta da novembre 2020.

Barbara Bonansea è invece la giocatrice in maglia bianconera che conta più gol contro la Fiorentina, infatti, con la doppietta di domenica è arrivata a quota 6 gol contro la squadra viola.

Il Match

La Juventus ha tenuto il pallino del gioco per tutta la partita, ad inizio secondo tempo le viola sono entrate in campo più decise ma non è bastato. Le bianconere hanno registrato un maggior possesso palla(56.10% contro il 43.90% della Fiorentina) e un maggior numero di duelli vinti (54.60% contro il 45.40% delle viola).

L’elevato possesso palla è stato sicuramente effetto di un grande numero di passaggi effettuato dalle bianconere: 434, Con il 76.70% di essi andati a buon fine. Le ragazze di Panico invece hanno effettuato un numero minore di passaggi e con una percentuale di precisione più bassa (70.90%); questi dati hanno sicuramente determinato la differenza nel numero di tiri e di occasioni create dalle due squadre.

Le bianconere sono state più pericolose delle viola, infatti, la Juventus è arrivata alla conclusione più volte rispetto alla Fiorentina ( 19 tiri contro 9) e ha creato un numero più elevato di occasioni (8 contro 6); 3 delle quali sono state magistralmente trasformate da Barbara Bonansea, 2 volte, e da Valentina Cernoia su punizione.

La partita è stata giocata con grande intensità, come dimostrano le statistiche difensive, infatti, le ragazze viola hanno effettuato 18 contrasti, il 77.80% dei quali vinto, mentre le bianconere ne hanno effettuati 15 vincendone il 73.30%. Questi dati mostrano come le ragazze di Patrizia Panico non abbiano mai ritirato i remi in barca, nonostante il passivo pesante.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi