Due poker subiti, 8 gol al passivo, nessuno all’attivo. Per una squadra che lavora per la salvezza suona già un campanello d’allarme dopo sole due giornate. Colpa del calendario? Forse sì. Trovarsi le prime tre classificate della scorsa stagione nelle prime tre giornate, con una squadra ancora in formazione, di certo è una partenza in salita ripidissima e scivolosa, ma non bisogna cercare alibi in vista della sfida contro la Juventus, su questo Pachera è stato chiaro a margine della sfida contro il Sassuolo ai microfoni di Hellas Channel:

«È stata una partita dura e lo si sapeva, ma abbiamo regalato dei gol che una squadra che si deve salvare non può regalare. Sicuramente in certi frangenti della partita potevamo fare meglio. Dobbiamo capire al più presto quale deve essere la nostra mentalità e cercare di fare meno regali possibili.

Le ragazze hanno dato tutto: anche se la reazione non ha portato i risultati sperati, sotto il profilo dell’impegno non posso dire loro nulla.

La Juventus? Mi aspetto una gara giocata da squadra che si deve salvare, per noi tutte le gare sono scontri-salvezza»

Sembra chiaro il tentativo del Mr. di trovare ancora un’anima a questo gruppo, di renderlo squadra. Contro le campionesse d’Italia probabilmente vedremo una formazione più attenta quindi a non lasciare spazi, puntando più a difendersi, cercando di fare una gara conservativa anche in vista del primo reale scontro salvezza alla quarta giornata, contro il Napoli. Probabilmente verrà riconfermato il tridente leggero visto nelle prime due giornate Pasini-Anghileri-Nilsson, puntando su ripartenze rapide. Così. anche larga parte dell’11 titolare per dare continuità alle scelte, cercando di dare fiducia e continuità, alla ricerca del gioco di squadra. Unico dubbio, Dahlberg, sembra avere più intesa con Nilsson sulla fascia.

fonte copertina Hellas Verona Women official fb page

di Riccardo Dotti

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi