Morale alto in casa Inter dopo i tre punti conquistati sabato all’Artemio Franchi proprio allo scadere del recupero, una partita iniziata bene per le nerazzurre che sembrava potesse finire con una brutta figura, alla fine ci pensa Martina Brustia a portare il risultato sul 2-3.

Abbiamo visto, infatti, a differenza della straordinaria Inter che si era conquistata meritatamente il doppio vantaggio, una pessima conduzione del match nel secondo tempo con il recupero Viola nonostante le nerazzurre fossero in superiorità numerica per via dell’espulsione di Breitner. Brutta figura evitata solamente nel recupero, ma resta il tragico calo delle ragazze di Guarino.

Un successo il quale, al di là della prestazione, separa la strada delle due squadre e lancia l’Inter a un punto dal quarto posto occupato dalla Roma, e i tifosi sperano vivamente di continuare questa buona serie di risultati utili per impensierire le avversarie più prestigiose. Per fare questo certamente va dimenticato il secondo tempo del Franchi.

Il prossimo impegno dell’Inter è certamente più agevole sulla carta: in casa ospitano un Verona in crisi, per poi concentrarsi sull’esordio in Coppa Italia in casa della Pro Sesto. Un calendario non troppo impegnativo prima della pausa nazionali di fine mese.

Rispondi