foto di Andrea Nicodemo

Due gol subiti su altrettante imprecisioni di reparto, due grandi occasioni a favore non concretizzate e una situazione dubbia nell’area avversaria. Secondo Giancarlo Maggio, il borsino del Porto che torna dal Taliercio, considerando le assenze e la difficoltà di giocare la seconda partita in cinque giorni, fanno ben sperare. Davanti c’era pur sempre la prima della classe.

Oltre all’interpretazione della gara, anche la tenuta atletica del Porto è piaciuta a mister Maggio: “Abbiamo una buona gamba in questo periodo e ieri lo abbiamo dimostrato, rimanendo in partita e lottando fino all’ultimo. Le ragazze sono state brave a interpretare entrambi i moduli usati. Abbiamo avuto le nostre occasioni nel primo tempo e, per quanto ho visto, il secondo è stato giocato alla pari“.

Sullo sviluppo della gara pesano però i due gol subiti nel primo tempo, che hanno costretto a cercare la rimonta contro la terza miglior difesa del campionato: “Loro si sono dimostrati una buona squadra, con ottime interpreti sull’esterno e in mezzo al campo. Peccato per quei due gol nel primo tempo, arrivati da situazioni particolari”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: