Annunci

Le Azzurre sono attese dalle ultime due partite dell’anno: il 26 novembre a Palermo lo scontro diretto con le elvetiche, il 30 la trasferta in Romania. Assenti Galli e Guagni, tornano in gruppo Bartoli, Bonfantini e Giugliano

Sul cammino mondiale dell’Italia c’è di nuovo la Svizzera. Stavolta però, a due settimane di distanza dal match disputato all’Olimpico dagli Azzurri di Mancini, tocca alla Nazionale Femminile affrontare la selezione elvetica. Lo scontro diretto tra le squadre che guidano la classifica del girone di qualificazione al Mondiale del 2023 si disputerà venerdì 26 novembre (ore 17.30, diretta su Rai 2) allo stadio ‘Renzo Barbera’ di Palermo, mentre martedì 30 novembre a Voluntari, cittadina che confina con la capitale Bucarest, l’Italia affronterà la Romania nell’ultima gara del 2021.

Per questo fondamentale doppio impegno Milena Bertolini ha deciso di puntare su 24 calciatrici. Galli e Guagni sono indisponibili e non faranno parte del gruppo, ma rispetto alle gare di ottobre la Ct potrà contare sulle giallorosse Bartoli e Giugliano. Dopo l’esperienza con la Nazionale Under 23, torna nell’elenco delle convocate l’attaccante della Juventus Agnese Bonfantini. Le Azzurre si raduneranno domenica a Coverciano e mercoledì partiranno alla volta di Palermo, dove saranno accolte dal calore dei tifosi, pronti a spingere Gama e compagne verso la quinta vittoria consecutiva nel Gruppo G.

Sono infatti già più di 4.000 i biglietti distribuiti alle scuole e società sportive legate al Settore Giovanile e Scolastico FIGC. L’ingresso allo stadio sarà gratuito, previa presentazione di un titolo di accesso, che sarà possibile scaricare a partire dalle ore 10 di venerdì 19 novembre (per tutte le info clicca qui).

Il giorno della gara, nell’ambito delle attività di carattere sociale, il Settore Giovanile e Scolastico organizzerà un evento ludico-sportivo dedicato ai minori stranieri accolti in Italia, partecipanti al Progetto Rete Refugee Teams, promosso in collaborazione con il Ministero dell’Interno, l’ANCI, la Fondazione Cittalia e la Rete SAI, con il supporto dei partner Eni e Puma. L’attività, a cui prenderanno parte quattro centri di accoglienza presenti nel territorio palermitano, si svolgerà presso il Centro Federale Territoriale della FIGC alla presenza del Sindaco Orlando. Al termine dell’evento tutti i ragazzi saranno accompagnati allo stadio per assistere all’incontro.

L’elenco delle convocate

Portieri: Francesca Durante (Inter), Laura Giuliani (Milan), Katja Schroffenegger (Fiorentina);

Difensori: Elisa Bartoli (Roma), Valentina Bergamaschi (Milan), Lisa Boattin (Juventus), Lucia Di Guglielmo (Roma), Sara Gama (Juventus), Martina Lenzini (Juventus), Elena Linari (Roma), Cecilia Salvai (Juventus), Angelica Soffia (Roma);

Centrocampiste: Arianna Caruso (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Manuela Giugliano (Roma), Giada Greggi (Roma), Martina Rosucci (Juventus);

Attaccanti: Barbara Bonansea (Juventus), Agnese Bonfantini (Juventus), Valentina Giacinti (Milan), Cristiana Girelli (Juventus), Benedetta Glionna (Roma), Valeria Pirone (Roma), Annamaria Serturini (Roma).

Il programma

Domenica 21 novembre
Raduno presso il CTF di Coverciano

Lunedì 22 novembre 
Ore 13 – Conferenza Stampa Ct
Ore 15 – Allenamento

Martedì 23 novembre 
Ore 10 – Allenamento 
Ore 15 – Allenamento

Mercoledì 24 novembre 
Ore 10 – Allenamento 
Ore 17.15 – Partenza volo per Palermo

Giovedì 25 novembre 
Ore 14.45 – Conferenza Stampa Ct e capitano allo stadio Renzo Barbera
Ore 15.45 – Allenamento ufficiale

Venerdì 26 novembre 
Ore 17.30 – Gara ITALIA-SVIZZERA

Sabato 27 novembre 
Ore 10.30 – Allenamento

Domenica 28 novembre 
Ore 10.30 – Allenamento 
Ore 17 – Partenza per Bucarest (fuso orario +1)

Lunedì 29 novembre 
Ore 18.30 l.t. – Allenamento ufficiale allo stadio ‘Anghel Iordanescu’ di Voluntari (Bucarest)

Martedì 30 novembre
Ore 18.30 l.t. – Gara ROMANIA-ITALIA
Al termine della gara trasferimento all’aeroporto di Bucarest e rientro alle proprie sedi

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi