Inter 5,5

Marchitelli 6; Merlo 6,5; Auvinen 6; Kathellen 6,5; Bartonová 4,5 (dal 78′ Brustia SV); Alborghetti 6,5; Simonetti 5 (dal 84′ Rincón SV); Pandini 7; Marinelli 5; Tarenzi 6; Mauro 4,5 (dal 46′ Møller 4,5)

L’allenatore

Sorbi 5

L’Inter gioca una partita compatta, ricercando le ripartenze, ma non basta per impensierire davvero le bianconere.

Top3 Inter

Pandini 7

Partita di grande sostanza in fase d’impostazione ed interdizione, è sempre sul pezzo dando equilibrio alla squadra.

Indomita.

Alborghetti 6,5

Il capitano dà manforte in fase difensiva e tiene alta la guardia delle sue compagne: prestazione di eccellente personalità.

Merlo 6,5

Nel primo tempo si vede poco ma esce alla distanza: in difesa è sempre precisa ed in fase offensiva è un pericolo costante.

Juventus 6,5

Giuliani 6,5; Hyyrynen 7 (dal 90′ Lundorf SV); Gama 6,5; Sembrant 6,5; Boattin 6; Galli 7,5; Pedersen 7,5; Caruso 5,5 (dal 46′ Cernoia 7); Bonansea 6; Girelli 6 (dal 73′ Stašková 6,5); Hurtig 6,5 (dal 80′ Zamanian SV)

L’allenatrice

Guarino 7

La Juventus carbura alla distanza ma poi non lascia scampo alle avversarie, complice anche degli ottimi ricambi.

Top3 Juventus

Galli 7,5

Quando vede le nerazzurre ha sempre una motivazione in più, e si vede. Ritrova anche il gol in modo straordinario.

Tuttofare.

Pedersen 7,5

Prestazione straordinaria per quantità di palloni recuperati e qualità espressa. Il gol nel finale è la ciliegina sulla torta.

Cernoia 7

Entra nel secondo tempo e sposta decisamente l’inerzia della partita. Qualità eccelsa al servizio del gruppo.

Di Davide Torretta

Redattore presso Cartellino Rosa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: