Juventus 7,5

Giuliani 6; Lundorf 6; Gama 6,5; Sembrant 6,5; Boattin 6,5 (dal 71′ Giordano 6); Rosucci 6,5 (dal 45′ Zamanian 6,5); Pedersen 7; Cernoia 7; Hurtig 7,5 (dal 79′ Berti 6); Girelli 6,5 (dal 59′ Stašková 6,5); Bonansea 7 (dal 45′ Maria Alves 6,5)

L’allenatrice

Guarino 8

La Juventus annichilisce le avversarie nel primo tempo amministrando il vantaggio nel secondo: gara quasi perfetta.

Top3 Juventus

Hurtig 7,5

Fa venire il mal di testa alla difesa scaligera siglando un gol e due assist: prestazione semplicemente devastante.

Incontenibile.

Pedersen 7

Dopo un inizio di stagione sottotono è decisamente tornata ai livelli che le competono. Sobriamente efficace.

Bonansea 7

Le basta un tempo per incidere sulla gara, con pochi virtuosismi ma tanta sostanza: questo è ciò che dovrebbe fare sempre.

Hellas Verona 4,5

Durante 6,5; Ledri 5 (dal 59′ Oliva 5); Meneghini 6; Ambrosi 5,5; Mella 5; Solow 5; Santi 5,5 (dal 59′ Colombo 6); Sardu 4,5; Jelenčić 4,5; Bragonzi 6,5; Susanna 6

L’allenatore

Pachera 4

L’Hellas Verona non è praticamente pervenuto: primo tempo horror, secondo evanescente. Prestazione da archiviare.

Top3 Hellas Verona

Durante 6,5

Subisce cinque gol ma ne evita almeno altri tre: se il passivo per l’Hellas non è ancor più pesante è merito suo.

Stoica.

Bragonzi 6,5

Lotta per tutta la partita disperatamente alla ricerca del gol e, da sola, non può davvero fare di più. Luce nell’oscurità.

Meneghini 6

Il giovane difensore scaligero effettua una buona prestazione con grande sacrificio, confermando la sua crescita costante.

Di Davide Torretta

Redattore presso Cartellino Rosa

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: