Si sono ormai disputate cinque giornate del campionato di Serie C Femminile, regalando a tifosi ed appassionati emozioni e sorprese tra la varie gare ed i vari gironi del torneo.

Nel Girone A, noi di Cartellino Rosa stiamo seguendo attentamente il percorso del Pavia Academy, promosso in categoria dopo la vittoria del campionato d’Eccellenza Ligure la scorsa estate, in finale con la Sampdoria.

L’avvio di campionato

In queste prime giornate le Ladies bianco-blu hanno collezionato 4 vittorie e 1 sola sconfitta, quella contro il fortissimo Arezzo; superando invece squadre ostiche come l’Orobica, lo Spezia e la Solbiatese, oltre alla goleada alla prima giornata con la Pistoiese.

Sono state realizzate ben 14 reti, divise tra il reparto di centrocampo e d’attacco, con Biancamaria Codecà in testa alla classifica marcatrici della squadra con 4 reti messe a segno finora.

La difesa ha subito 5 goal, con solo il Pinerolo capolista possessore delle facoltà di vantare statistiche migliori (3 goal subiti). Due le gare dove si è mantenuta la porta inviolata (Pistoiese e Spezia).

Le statistiche appena elencate hanno portato 12 punti al Pavia, attualmente secondo in classifica ad un solo punto di distanza da Pinerolo ed Arezzo (13 punti).

Difficile, forse impossibile trovare una giocatrice che ha spiccato maggiormente in questo inizio di stagione tre i vari reparti, segno di un livello alto della rosa, non solo tecnicamente-tatticamente, ma anche a livello di carattere.

La difesa

Alessia Groni si è sempre fatta trovare pronta quando è stata chiamata, inoltre anche Chiara Vignati nell’ultima gara con l’Orobica ha messo in campo tutte le sue qualità.

I due terzini titolari, Eugenia Zella ed Elisa Straniero, ogni domenica esplodono sulle proprie corsie. La prima contribuisce anche in maniera importante alla fase offensiva, occupandosi anche spesso e volentieri dei calci piazzati. La seconda in fase difensiva è una certezza indiscussa, imponendosi su ogni pallone.

Tre i difensori centrali protagonisti fin qui. Ilaria Lazzari ha saltato le ultime due partite a causa di un infortunio, ma nelle altre ha dimostrato quanto sia importante la sua esperienza. Nicole Cozzani si sta rivelando un acquisto più che azzeccato dal Direttore Sportivo Alessandro Albani, in un continuo crescendo di gara in gara. Infine Carlotta Di Giulio contribuirà a mettere in difficoltà mister Martinotti per il resto della stagione, confermandosi un pilastro difensivo.

Il centrocampo

A centrocampo geniale l’avanzamento di Ilaria D’Ugo, la quale sta dimostrando di essere tecnicamente (come tante altre) di una categoria superiore, partecipando attivamente ad entrambe le fasi.

Decisivo il lavoro di Giulia Zecchino a centrocampo a recuperare e smistare pallone per costruire, peccato però per il suo arrivo in infermeria dopo la gara con l’Arezzo. A sostituirla nell’ultima uscita Marta Longoni, pronta a stupire tutti.

Tra le più decisive fin qui però c’è sicuramente Miriam Devecchi, autrice già di tre reti fin qui (una più bella dell’altra), oltre all’immenso lavoro svolto in mezzo al campo.

L’attacco

In alcune fasi di gioco si percepisce l’assenza del capitano Federica Troiano, spesso ai box, ma illuminante quando presente.

A sostituirla vediamo alternarsi spesso e volentieri Aurora Poletto e Carlotta Gianni (la quale ha raggiunto le 50 presenze con le Ladies). La prima ha mostrato grinta e carattere, mentre la numero 21 continua a rendersi protagonista.

Il Toro di Varzi Serena Accoliti è forse tra le giocatrici più in forma della squadra, collezionando goal ed assist a manetta.

Infine il giaguaro Biancamaria Codecà, come già detto prima marcatrice della squadra, continua ad avere un passo da categoria superiore, puntando a diventare la prima a siglare 50 goal con il Pavia (fino ad adesso sono 47 in 19 gare).

I prossimi appuntamenti

Domenica sarà la volta della gara casalinga con il Pontedera, per poi fare spazio al derby lombardo con il Real Meda.

Chiude il mese di novembre l’interessantissimo match con il Genoa, mentre dicembre sarà aperto dallo scontro diretto con il Pinerolo in trasferta.

Prima della sosta invernale, Ivrea e Ternana si schiereranno sul cammino del club di Giorgio Benaglia.

Di Mattia del Giudice

Co-fondatore e Caporedattore di Cartellino Rosa

Rispondi