Annunci

Hanno meravigliato e stupito le granata la scorsa domenica al Gobbato contro l’Empoli. Le Partenope si sono vestite di fuoco e fiamme e sono riuscite nell’impresa storica di conquistare il primo punto nella massima serie, per di più nella splendida cornice casalinga dello stadio Ugo Gobbato.

Mentre l’ Empoli si è reso protagonista di una prestazione opaca continuando, dopo la brutta batosta contro la Roma, a deludere , le granata hanno dato il meglio di sé, ribaltando una partita che a molti sembrava finita al 45’ minuto del primo tempo.

Le partenopee hanno peccato di ingenuità nella prima frazione di gioco, concedendo ben due rigori alle toscane, in particolare grave è stato l’errore di Panzeri, da cui ci si aspetta sicuramente molto di più. Singoli episodi a parte che hanno rischiato di rivelarsi fatali, alle granata va il merito di averci creduto letteralmente fino all’ultimo minuto. Evento chiave della partita è stato sicuramente l’ingresso di Giusy Moraca. La trequartista napoletana è scesa in campo portando con sé la grinta che serviva per portare a casa quel punto; suo infatti è il primo gol granata, un gran bel pallonetto imparabile per Capelletti.

Altra protagonista della partita sicuramente l’inglese Cox che con la sua zampata arrivata oltre l’extra time, proprio come nella precedente stagione in B, ha dimostrato di saper essere determinante non solo in ottica difensiva.

L’altra nota positiva della partita è stata poi Deborah Salvatori Rinaldi che, fascia da capitano al braccio, si è letteralmente caricata la squadra sulle spalle, trascinando le granata al pareggio. Con il suo estenuante pressing ha tenuto la squadra alta fino allo stremo delle forze, costituendo il nemico n1 della difesa azzurra.

Altri meriti vanno all’allenatrice Manuela Tesse, la tecnica granata non solo ha scelto bene i cambi ma ha trasmesso la giusta grinta alla squadra.

Dopo questo importante risultato, ci sorge spontanea la domanda: potrà il Pomigliano tenersi lontano dalla zona salvezza?

Per ora non ci resta che aspettare il prossimo match che vedrà le granata impegnate sempre al Gobbato contro la Roma, al momento probabilmente la squadra più in forma del campionato.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi