Nel silenzio del “Bonarelli” di Granarolo dell’Emilia (si giocherà a porte chiuse per i lavori di ristrutturazione dell’impianto), nessuno, tra Bologna e Portogruaro, può concedersi pause, nonostante due avvicinamenti alla gara agli antipodi. Per la squadra di mister Galasso sono infatti giorni scanditi dagli impegni: ieri contro il Genoa nella Viareggio Women’s Cup (competizione in cui a sedere in panchina è l’allenatore della juniores Carbone), domani in campionato e lunedì contro il Westchester United. Il Portogruaro invece può scavalcare le rossoblù con una vittoria, dopo dieci giorni senza giocare. Le granata cercano una prestazione più convincente di quella mostrata contro la Jesina, anche per sfruttare incroci favorevoli di calendario: Isera-Oristano, Padova-Vicenza e Jesina-Trento. Calcio d’inizio alle 14.30 di domani, arbitra Casali di Crema.

Bologna

Da valutare le condizioni di alcune giocatrici impiegate al Viareggio. Mister Galasso, reduce dalla vittoria 4-2 contro il Genoa alla Viareggio Women’s Cup di ieri, dopo la gara di domani è in attesa di giocare lunedì contro il. Se però l’esordio in quella che una volta era chiamata la Coppa Carnevale è tato positivo, il campionato dice un gol nelle ultime tre gare, una sconfitta e un pari nelle ultime due, oltre che due soli punti di distanza dai playout, sulla cui soglia sta proprio il Porto.

Portogruaro

Diverse assenze per le granata, con alcune situazioni fisiche da valutare. Squalificato mister Maggio, che contro le felsinee aveva cominciato la propria avventura alla guida delle granata, vista l’espulsione rimediata contro la Jesina, lo sostituiranno in panchina Gruarin e Bon. Partenza della squadra da Portogruaro in direzione Bologna attorno alle 8.30.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: