Chiudono la dodicesima giornata di campionato la Roma ed il Napoli che si sfidano al Tre Fontane di Roma. Prima partita sulla panchina azzurra per Pistolesi, che dopo questa sconfitta è chiamato con il Napoli a compiere il miracolo salvezza. Punti importanti conquistati dalla Roma, ma vittoria molto sofferta per giallorosse che probabilmente pensavano di trovare un avversario più facile battere.

Il primo squillo pericoloso è della Roma, Giugliano con il sinistro prova ad impensierire Perez ma la palla esce di poco a lato della porta. Passano in vantaggio, un po’ a sorpresa, le azzurre al 14’, Fusini pennella per Popadinova dalla bandierina, la bulgara insacca trovando il suo terzo gol stagionale. Reagire quasi immediatamente la Roma, al 18’ Thomas serve Lazaro in area che viene però ben chiusa da Huynh e la spagnola non riesce ad arrivare sul pallone. Ci provano nuovamente le giallorosse, Ciccotti sfodera un’ottima soluzione dalla distanza, ma ci pensa Perez con un ottimo intervento a negare la gioia alla romana. Alla terza occasione di fila, arriva al 22’ il gol per le padrone di casa, Serturini con il suo destro a giro piazza il pallone dove Perez non può arrivare. Calcio di rigore per la Roma al 34’, Olivero con il corpo respinge un tiro da punizione di Giugliano ma per l’arbitro è mano, Andressa dal rigore, questa volta, non sbaglia.

Nel secondo tempo la Roma va subito vicina al terzo gol, Andressa di sinistro trova la traversa. Ancora Roma con Lazaro, la spagnola si invola verso la porta ma Perez mette una pezza. Calcio di rigore a favore della azzurre al 56’, trattenuta palese di Erzen su Hjholman, sul dischetto si presenta Huchet che non spiazza Baldi. Ci pensa il capitano Elisa Bartoli a siglare il gol del vantaggio giallorosso, la numero 13 su suggerimento di Thomas stacca di testa, Perez sfiora il pallone con le dita ma non basta. Provano a reagire le azzurre di Pistolesi che assediano la porta romana dopo gli sviluppi di un calcio d’angolo, i tentativi di Huchet, Nocchi e Rijsdijk vengono respinti dalla difesa giallorossa. Nel finale di partita prova Giugliano mettere al sicuro la Roma con un ottimo tiro da calcio di punizione, ma Perez nega alla numero 10 la gioia di finire sul tabellino.

Zona Roma

Vittoria decisamente sofferta per le padrone di casa che devono i tre punti ad un ottima prestazione di Serturini e alla tenacia di Elisa Bartoli. Da rivedere la fase difensiva, in particolare Erzen che regala, di fatto, il rigore al Napoli. Bene (finalmente) Andressa e Giugliano, che a centrocampo fanno la differenza.

Zona Napoli

Partita da cardiopalma per le azzurre. Non basta il rigore trasformato in gol da Huchet, le azzurre si fanno riacciuffare da Bartoli nel secondo tempo. Come sempre le partenopee perdono non giocando male e questa volta non crollano nel secondo tempo. Bene Popadinova e Perez, che nonostante i tre gol subiti dimezza con le sue parate i gol della Roma.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: