Continua a sorprendere la formazione blucerchiata in questa annata 2021-2022. Vincendo per 2 a 1 contro la Lazio, la squadra di Cincotta si porta a ridosso delle grandi, a -4 dall’Inter di Rita Guarino e a +6 sulla Fiorentina, confermandosi sempre più una rivelazione di questa stagione, la prima in A della loro storia(ricordiamo che la Samp ha rilevato il titolo sportivo della Florentia San Gimignano).

Una vittoria meritata in una gara dominata dalle doriane, nonostante il brivido corso nei minuti finali, quando la Lazio è andata vicinissima al pari. Merito del collettivo, in particolare le ottime prove in avanti della finlandese Helmvall e della capitana Stefania Tarenzi, che hanno creato non pochi problemi alla difesa laziale.

A centrocampo ottima la partita della marocchina Seghir, che non ha fatto rimpiangere l’assenza della colombiana Rincon e realizzatrice del gol del 2 a 0. Bene anche Giorgia Spinelli, autrice del primo gol con una magica punizione e ha cercato di testa di realizzare la propria doppietta personale che avrebbe sicuramente meritato per quanto fatto vedere in campo.

In difesa, super la prestazione di Michela Giordano, scuola Juve, inesauribile sulla fascia, autentica e preziosa assistman per le proprie compagne, una delle migliori giocatrici del team ben allenato dall’ex mister della Fiorentina.

3 punti importanti che confermano quanto di buono è stato fatto nel girone di andata. Ora la Samp è attesa dal doppio confronto col Milan, prima in campionato(trasferta), poi in Coppa Italia(campionato). Difficili ma non impossibili.

Mattia Amato

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: