Partita decisiva in chiave salvezza quella tra San Marino Academy e Pink Bari.
Le titane si trovano a 5 punti, due in più delle pugliesi ferme a 3 dalla prima giornata.

Match subito sbloccato al 4′ con Helmvall, la quale approfitta di una disattenzione della linea difensiva avversaria, trovandosi così da sola davanti al portiere trafiggendolo.

Pochi minuti dopo è ancora la svedese a rendersi pericolosa, ma questa volta Gloria Ciccioli respinge sicura.

Il San Marino inizia a spingersi in attacco, specialmente grazie alla tecnica di Fabiana Vecchione e alla velocità di Yesica Menin, senza però mai rendersi realmente pericoloso.

Il goal del pari arriva solo al 44′ minuto con un gran tiro in diagonale da fuori area di Giulia Baldini che infila all’angolino alla sinistra del portiere:

Allo scadere le titane hanno la possibilità di portarsi addirittura in vantaggio, ma Vecchione temporeggia un po’ troppo e la difesa avversarie allontana il pallone.

Al duplice fischio la situazione è ferma alla parità, con una difesa del Pink Bari posizionata molto bene in campo e attenta. Qualche imprecisione di troppo invece per la squadra di Alain Conte, la quale deve essere più precisa in certi frangenti.

A pochi minuti dall’inizio della ripresa, è ancora Helmvall a portare in vantaggio le biancorosse, liberandosi facilmente di Kunisawa ed insaccando in rete.

A ristabilire nuovamente la parità è la subentrata Raffaella Barbieri: calcio di punizione da distanza favorevole e pallone che si insacca in rete, complice una Myllyoja non perfetta.

La numero 45 si rende ancora protagonista trafiggendo il portiere avversario per ben due volte dal dischetto, portando il risultato sul 4-2 e siglando la tripletta personale.

Il risultato non cambierà più. Vittoria fondamentale per il San Marino che vola momentaneamente alla nona posizione scavalcando il Verona, impegnato domani contro il Napoli Femminile.

Zona San Marino

Dopo un inizio impreciso e disattento, le titane salgono in cattedra e non si arrendono alle prime difficoltà. Nonostante il doppio svantaggio, si è riuscito sempre a recuperare, fino a chiudere la partita 4-2 grazie ad una freddissima Raffaella Barbieri. Bene Corazzi, benissimo Baldini. Vecchione in attacco da spessore tecnico. Non benissimo la difesa, ma il risultato è arrivato.
In attesa di Napoli-Verona, le titane sono più che fuori dalla zona retrocessione.

Zona Pink Bari

Sconfitta pesantissima per la classifica. Nona sconfitta consecutiva. Ben 26 goal subiti in 10 gare. Le pugliesi non riescono a mantenere il vantaggio, mostrando evidenti limiti della difesa, ora la peggiore del campionato. Se domani il Napoli dovesse vincere per Mitola e Co. vorrebbe dire ultimo posto prima della pausa invernale.

Di Cartellino Rosa

Cartellino Rosa è un blog sportivo amatoriale, sostenuto dalla passione per il calcio femminile di alcuni ragazzi, con l'obiettivo di darà visibilità a questo mondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: