Il Napoli esce sconfitto dal derby contro il Pomigliano, le azzurre in svantaggio dopo 11′ in virtù della rete di Salvatori Rinaldi hanno faticato a reagire. Al 34′ però Pomigliano in 10 per il rosso diretto sventolato a Moraca, motivo per cui nel finale di tempo ma soprattutto in avvio di ripresa la squadra presa per mano da Eleonora Goldoni ha alzato il baricentro trovando proprio con la numero 16 il pareggio. Sforzi vani però, perché nonostante la giocatrice in più nel finale Ippolito sale in cattedra siglando la rete del definitivo 2-1.

Tra le note positive del match la coppia di centrocampo composta da Eleonora Goldoni e Sara Tui. Le due calciatrici hanno provato a trascinare la squadra ma i loro sforzi sono stati vani. La spagnola ha cercato gloria personale con un destro da fuori trovando però reattiva Cetinja. Inoltre ha regalato una prestazione di alto livello dal punto di vista tecnico. Mentre la 16 di Finale Emilia da capitana si è presa la squadra sulle spalle. Non è un caso che proprie lei abbia pareggiato il match.

Le note dolenti invece sono rappresentate dall’attacco e dalla difesa. Infatti tra i due reparti si salvano solo la centrale Garnier, il portiere Aguirre e la numero 10 Popadinova (bella la sua giocata in occasione del momentaneo 1-1). Per il resto le esterne Awona e Abahamsson non sono mai riuscite ad arrivare sul fondo per crossare.

Malissimo invece Soledad, mai in partita e sempre anticipata dalle centrali del Pomigliano. La classe ’89 fino ad ora ha totalizzato 3 presenze: 0 gol e 0 assist, mentre il suo score può contare un cartellino rosso e 1 giallo. Nota statistica: con Soledad in campo il Napoli ha sempre perso (3 sconfitte contro Juve, Samp e Pomigliano).

Si conclude quindi un 2021 al terzultimo posto (che significherebbe Serie B al termine del campionato) con 7 punti. E uno score di 2 vittorie, 1 pareggio e ben 8 sconfitte.

Rispondi