Annunci

Massimo risultato con il minimo sforzo per le ragazze di Fabio Ulderici, che incassano i tre punti grazie ad un “regalo” del portiere avversario ed un calcio di rigore nel finale, sebbene la prestazione espressa sul campo sia davvero di tutto rispetto. Il tutto dinanzi ad una Lazio falcidiata ormai da problemi di ogni tipo, la quale è apparsa si meglio organizzata rispetto alle precedenti apparizioni, ma ancora lontana dal poter competere per la salvezza.

EMPOLI  6,5

Partita solida e risultato mai in discussione per le toscane, guidate da una Oliviero davvero in ottima forma. Dopo le difficoltà accusate nel corso delle prime giornate di campionato, le toscane sembrano aver trovato davvero la quadratura giusta per poter ambire alla salvezza.  

L’allenatore: Fabio Ulderici 6,5 Riesce a trasmettere alla squadra la giusta concentrazione per far fronte ad un match si sulla carta abbordabile, ma non certo scontato.

EMPOLI (4-3-3): Cappelletti 6; Oliviero 7, Mella 6,5, Knol 6, De Rita 6; Cinotti 6,5 (88’ Tamborini ng), Bardin 6, Prugna 6,5; Bragonzi 6,5 (88’ Nichele ng), Domping 6 (79’ Nocchi 6,5), Bellucci 6 (70’ Silvioni 6).

A disposizione: Ciccioli, Monterubbiano, Binazzi, Nicolini, Puntoni.

Allenatore: Fabio Ulderici 6,5

TOP 3 EMPOLI

Oliviero 7 Migliore in campo non tanto per la rete messa a segno, sulla quale deve dividere i “meriti” con Natalucci, quanto per l’ottima partita disputata, sia in fase difensiva che di costruzione del gioco.

Prugna 6,5 E’ lei, come di consueto, il motore dell’Empoli. Una gran prestazione al centro del campo, coronata dalla rete su rigore nel finale. 

Mella 6,5 Ottima gara nelle retrovie, e come di consueto non manca l’occasione per rendersi pericolosa anche in zona goal, come dimostra la traversa colpita su punizione nella ripresa.

LAZIO 5,5

Come se non bastasse il terrificante avvio di torneo, ci si mettono anche le numerosissime assenze a complicare la vita alle biancocelesti, ora davvero nei guai. Prestazione ordinata ma poco incisiva.

L’allenatore: Massimiliano Catini 5,5 Partita difficile da preparare, soprattutto per il fattore infortuni. Prova a fare quel che può, ma non riesce nel miracolo.

LAZIO (4-2-3-1): Natalucci 5; Heroum 6, Falloni 5,5, Savini 6, Labate 6; Castiello 6 (82’ Mattei 6), Di Giammarino 5,5 (46’ Mastrantonio 5,5); Pittaccio 5,5, Martin 5,5 (54’ Pezzotti 6), Cuschieri 5,5 (42’ Zuzzi 5,5); Visentin 6.

A disposizione: Guidi, Foerdos, Santoro, Berarducci, Foletta.

Allenatore: Massimiliano Catini 5,5

TOP 3 LAZIO

Heroum 6 Capita sulla sua testa l’occasione migliore dell’intera partita della Lazio, ma la traversa le dice di no. Partita convincente, nonostante il cambio di ruolo.

Castiello 6 Cerca di fare quel che può in una giornata non facile.

Visentin 6 Tanto impegno, riesce a creare qualche piccolo grattacapo alla retroguardia toscana, ma senza mai rendersi realmente pericolosa.

Rispondi Annulla risposta

Exit mobile version