All’Artemio Franchi di Firenze l’Inter batte la Fiorentina in un pirotecnico 2-3 decisamente condizionato dall’espulsione di Breitner e dalle decisioni arbitrali. Nel primo tempo segnano Simonetti e Bonetti, poi nelle ripresa il pareggio Viola con doppietta di Sabatino, ma il decisivo 2-3 arriva al novantatreesimo con Martina Brustia

Dopo i primi venti minuti con la Fiorentina che sembrava aver inquadrato molto bene la partita, sale in cattedra l’Inter e si porta in vantaggio con Tatiana Bonetti, facile ribadire a rete per la dieci nerazzurra dopo aver raccolto il cross perfetto di Pandini sui suoi piedi, l’1-0 arriva con il più classico dei goal dell’ex.

Il raddoppio meneghino arriva quattro minuti dopo, con un’ottima azione manovrata della formazione di Garino la sfera arriva tra i piedi di Sonstevold, il cross al limite dell’area è perfetto per Simonetti che la spedisce in acrobazia alla destra di Schroffenegger.

Il primo tempo si conclude con molte proteste dopo il cartellino rosso mostrato a Breitner nei due minuti di recupero.

Nella ripresa i cambi Monnecchi e Baldi cambiano l’aspetto offensivo delle viola, dalla prima arrivano le azioni più pericolose e i due assist al bacio per l’intramontabile Sabatino che accorcia le distanze al 52’ e firma per la seconda volta il goal del momentaneo pareggio.

Secondo tempo dimostrazione di una viola rinata nonostante si giocasse per tutti i secondi 45 minuti in 11 contro 10.

La rete definitiva di Brustia arriva nel recupero, un errore di Krevets regala la ripartenza alle nerazzurre, la numero 8, da poco subentrata, si ritrova il pallone fra i piedi in area e insacca regalando i tre punti alla formazione nerazzurra.

FIORENTINA-INTER 2-3

Marcatrici: Bonetti 22’, Simonetti 26’, Sabatino 52’, 83’, Brustia 93’

Fiorentina (3-5-2): Shroffenegger; Cafferata (Baldi dal 46’), Vitale, Tortelli, Kravets; Breitner; Vigilucci (Monnecchi dal 46’), Mascarello; Huchet (Neto dal 69′); Lundin, Sabatino

A disposizione: Forcinella, Tasselli, Piemonte, Zazzera, Ceci, Martinovic

Inter (4-4-2): Durante; Sonstevold, Kathellen, Alborghetti, Merlo; Pandini (Brustia dall’81’), Simonetti, Karchouni, Csiszar (Landstrom dall’81’); Bonetti (Polli dal 69′), Njoya (Marinelli dall’81’)

A disposizione: Gilardi, Santi, Regazzoli, Pavan, Vergani

Rispondi