Annunci

Avvio da sogno per le viola con la rete di Sabatino, ma seconda frazione da incubo. Prima Clelland pareggia i conti nel finale della prima frazione, e poi la scozzese si scatena realizzando un poker personale che strappa gli applausi anche del pubblico toscano. In gol anche l’altra ex di giornata Philtjens, e nel finale si aggiunge alla festa la fantasista Dubcova.

Fiorentina voto 5.

Le viola partono benissimo ma poi si sciolgono come neve al sole sotto i colpi delle ex Clelland, Philtjens e Dubcova.

Tasselli 5: Viene bombardata senza pietà.

Cafferata 5,5: Poco propositiva, esce al termine della prima frazione.

Kravets 4,5: prova incolore, non riesce mai ad arginare Clelland.

Vitale 5,5: Fatica a prendere le misure delle attaccanti neroverdi.

Vigilucci 5: Non riesce mai ad accompagnare la manovra.

Neto 5,5: Gestione della sfera lenta e prevedibile.

Catena 6-: Quantità e solidità nel primo tempo, nella ripresa cala vistosamente.

Mascarello 6: In copertura aiuta le compagne, ma anche lei cala col passare dei minuti.

Boquete 6+: Assist per Sabatino, cerca il gol nel finale trovando Lemey attenta.

Lundin 5: Non pervenuta, lascia il campo all’intervallo.

Sabatino 6,5: Implacabile sotto porta, pochi rifornimenti col passare dei minuti.

Giacinti 6-: Entra al 46′ al posto di Lundin, cerca il gol col mancino al 76′ ma Lemey respinge.

Aronsson 5,5: Entra al 46′ al posto di Cafferata, rischia l’autogol.

Monnecchi 5,5: Entra al 57′ al posto di Catena, non si vede quasi mai in attacco.

Breitner sv: Entra all’80’ al posto di Neto.

Baldi sv: Entra all’80’ al posto di Kravets.

Allenatrice Patrizia Panico voto 5.

Pronti via e subito in vantaggio, col passare dei minuti però la squadra abbassa il ritmo. Le sostituzioni non cambiano il match con una prestazione dal film horror nella ripresa.

Sassuolo voto 7,5.

Le neroverdi reagiscono da grande squadra giocando senza nessun timore impartendo una sonora lezione alle avversarie

Lemey 6,5: Non rischia nulla, vola al 75′ su Giacinti.

Mihashi 7: Attenta dietro, si inserisce a fari spenti e in occasione dell’1-1 regala l’assist a Clelland.

Orsi 6,5: Combatte su ogni pallone vendendo cara la pelle.

Filangeri 7,5: Sfiora il gol di testa, rocciosa e insuperabile in marcatura.

Santoro 6,5: Si propone spesso sulla corsia esterna.

Parisi 6,5: Abbina quantità e qualità, detta i tempi al centrocampo neroverde.

Dubcova 7,5: Gioca tra le linee, sale in cattedra nella seconda frazione regalandosi anche la gioia del gol.

Philtjens 7,5: Spina nel fianco nella difesa viola, segna il 4-1 dopo uno splendido inserimento.

Clelland 9: Nervosa nel primo quarto d’ora con Kravets e Vitale, poi si scatena regalando spettacolo e colpi geniali. Esce tra gli applausi del suo ex pubblico.

Cantore 7: Si muove molto sul fronte dell’attacco, l’assist di tacco per il 4-1 di Philtjens vale da solo il prezzo del biglietto.

Bugeja 6: Sottotono nel primo tempo, meglio nella ripersa con l’assist per il 5-1 di Clelland.

Pellinghelli sv: Entra all’89’.

Brignoli sv: Entra all’89’.

Allenatore Gianpiero Piovani voto 8.

Lo svantaggio immediato non cambia l’atteggiamento della squadra che col passare dei minuti sale in cattedra dominando le avversarie.

Rispondi Annulla risposta

Exit mobile version