Non c’è scampo per l’Hellas Verona, schiacciato dalle offensive rossonere, con il Milan che dà prova della sua forza.

La partita

Per l’ennesima volta in stagione, il Milan trova il goal nel primo quarto d’ora di gara, precisamente al 12′, con Bergamaschi ben servita da Thomas ed impeccabile nella conclusione in porta.

Ci rpova poco dopo la francese in velocità, ma il suo tiro è alto sopra la traversa.

Giornata da assist-women per l’esterno rossonero: al 26′ infatti, dopo una traversa di Tucceri, rimette in mezzo un bel pallone, su cui Longo trova il tocco vincente per il raddoppio.

La squadra di Maurizio Ganz non lascia scampo e pochi minuti dopo Guagni trova il primo goal con i diavoli: calcio d’angolo di Tucceri, Haaland esce malissimo e il neo acquisto mette in rete di testa.

Dopo l’assist ecco il goal: mette in mezzo Andersen e la numero 27 rossonera si inserisce bene per colpire di prima intenzione per calare il poker.

Il goal di Thomas arriva ad inizio ripresa, senmpre dagli sviluppi di un calcio d’angolo, questa volta battuto da Andersen, concluso con il colpo di testa della manita della francese.

Ennesimo assist per Andersen al 67′, questa volta trasformato dal tocco della neo entrata Stapelfeldt.

Hellas Verona – Milan 0-6

Marcatrici: Bergamaschi al 12′; Longo al 26′; Guagni al 29′; Tucceri al 37′; Thomas al 49′; Stapelfeldt al 67′

Verona (4-3-3): Haaland; Ledri, Horvat, Ambrosi, De Sanctis (dal 68′ Oliva); Mancuso (dal 57′ Lotti), Sardu, De Cao (dal 57′ Pasini); Jelencic, Rognoni, Anghileri (dal 68′ Casellato)
A disposizione: Rubinaccio, Corsi, Cabrera, Bissoli, De Pellegrini
Coach: V. Brutti

Milan (3-4-3): Giuliani; Arnadottir, Fusetti, Guagni; Thrige Andersen, Adami, Grimshaw (dal 57′ Selimhodzic), Tucceri (dal79′ Miotto) ; Bergamaschi (dal 56′ Stapelfeldt), Longo (dal 72′ Cortesi), Thomas (dal 72′ Piemonte)
A disposizione: Fedele, Babb, Agardi, Dal Brun
Coach: M. Ganz

Arbitro: Federico Fontani (Sez. AIA di Siena)
Assistenti: Cavallina (Sez. AIA di Parma), Santarossa (Sez. AIA di Pordenone)

Di Mattia del Giudice

Co-fondatore e Caporedattore di Cartellino Rosa

Rispondi