Hellas Verona: 5,5

Keizer 5,5: sul primo gol poco da fare, ma sul secondo, sul suo palo…

Horvat 5,5: ruvida, rischia qualcosina di troppo in area

Ledri 6: della retroguardia è la più precisa

Catelli: troppo imprecisa, palloni regalati pericolosi (86′ Nilsson s.v.)

Ambrosi 5,5: si perde Rincon nel primo gol

Lotti 6: spinge in avanti e recupera molti palloni

De Sanctis 5,5: troppo imprecisa oggi. (67′ Oliva 5,5: non cambia granchè)

Sardu 6,5: prova sempre a mettere ordine

Pasini 6: uscita anzitempo per un poroblema muscolare (49′ Anghileri 5,5: spesso fuori dal gioco)

Rognoni 6,5: ci prova sempre e le viene annullato il gol

Cedeno 7: segna sempre lei. Ci crede fino alla fine

Allenatore: Pachera 5,5: tanto pressing in avanti ma poca lucidità di gioco, i cambi non hanno effetto.

Sampdoria: 6,5

Tampieri 6: sul gol è incolpevole

Novellino 5,5: si fa vedere poco

Auvinen 6: buona prestazione difensiva

Bursi 6: si sacrifica francobollandosi a Cedeno

Giordano 6: prestazione solida, sbuca anche in avanti

Wagner 6: fa quello che deve con ordine

Rincon 7,5: protagonista della partita, migliore in campo

Fallico 6,5: solida ed affidabile

Battelani 5,5: spesso imprecisa

Martinez 6: sostituita anzitempo, fa benissimo nell’azione del primo gol (46′ Seghir 6: pericolosa, ma si divora tutto; 91′ Helmvall s.v.)

Tarenzi 7,5: avvia il contropiede dell’1-0 e ci pensa lei a chiudere il 2-0

Allenatore: Cincotta 6: ritrova la vittoria dopo più di un mese, difendendo e ripartendo.

di Riccardo Dotti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: